Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
1 giu 2022

Hotel Vienna, via libera al restyling

Approvato il progetto che rinnoverà la struttura all’insegna del lusso: in cantiere il fitness center e lo sky bar

1 giu 2022
Il rendering del progetto per la riqualificazione dell’hotel Vienna
Il rendering del progetto per la riqualificazione dell’hotel Vienna
Il rendering del progetto per la riqualificazione dell’hotel Vienna
Il rendering del progetto per la riqualificazione dell’hotel Vienna
Il rendering del progetto per la riqualificazione dell’hotel Vienna
Il rendering del progetto per la riqualificazione dell’hotel Vienna

Dal fitness center allo sky bar panoramico, passando per le 19 grandi suite e i 10 appartamenti che saranno realizzati su 1.200 metri quadrati con ingresso indipendente, mentre ad alzarsi verso il cielo sarà la struttura principale dell’albergo in cui troveranno posto anche 84 camere. Spunti e numeri del futuro hotel Vienna che ha già ottenuto il via libera dal consiglio comunale ed ora si appesta ad aprire il cantiere per la sua realizzazione. Nei mesi scorsi è stata demolita la struttura pre-esistente liberando di fatto l’intero isolato. La superficie del lotto è considerevole e confina con le strade. Lo studio di architettura Tectoo ha lavorato sugli spazi valorizzando quelli liberi a terra immersi nel verde, e concentrando la cubatura in verticale.

"L’hotel 5 stelle, di circa 8.000 Mq, avrà 84 camere di lusso, di cui 19 suite, tutte dotate di terrazzi panoramici a sbalzo – spiega l’architetto Susanna Scarabicchi –. Circa 1.200 mq, con ingresso indipendente, saranno destinati alla realizzazione di 10 appartamenti, anch’essi dotati di terrazzi vivibili e tutti con affaccio sul mare. La scelta progettuale di collocare la struttura al centro del lotto ha consentito di creare un importante polmone verde che la abbraccia andando così ad aumentare la permeabilità del tessuto limitrofo verso il mare e trovando la possibilità di collocare spazi attrezzati con piscina e lobby bar. La struttura alberghiera sarà inoltre dotata di servizi quali fitness center e centro benessere oltre a un ristorante panoramico, roof top e sky bar collocati agli ultimi due piani. L’ambizione del progetto è appunto quella di poter proporre un’offerta di alta qualità sia degli spazi che dei servizi".

A realizzare l’intervento sarà la Bizzi & Partner’s. "Quando lavoriamo ad un progetto lo facciamo con il preciso intento di apportare valore aggiunto – spiega Davide Bizzi, fondatore e amministratore delegato della società –. La nuova struttura alberghiera e residenziale arricchirà l’offerta turistica di Riccione e della riviera romagnola del segmento luxury. In particolare realizzando camere, suite e appartamenti dotati dei più innovativi servizi, Il Vienna potrà posizionarsi nella fascia alta degli standard internazionali". Soddisfatto il sindaco Renata Tosi. "Più suite di lusso significa creare a Riccione un prodotto alberghiero di alta gamma. Come amministrazione abbiamo accolto quindi con favore la richiesta, poi approvata in consiglio comunale, perché testimonianza di come il mondo dell’imprenditoria oggi, grazie alle scelte fatte negli anni, consideri Riccione una città su cui investire – ha proseguito il Sindaco illustrando i benefici dell’investimento per la città –. La riqualificazione dell’Hotel Vienna per la città di Riccione riveste un’importanza storica e strategica e rafforza il brand Riccione sui mercati internazionali e nazionali del turismo".

Andrea Oliva

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?