I campioni della risata brillano all’Astra

La nuova rassegna a Misano: si parte con Covatta, poi toccherà a Balasso, Mercadini e Calgaro.

I campioni  della risata brillano all’Astra

I campioni della risata brillano all’Astra

Il cinema teatro Astra di Misano si illumina con i personaggi che fanno ridere da sempre. Giobbe Covatta, Roberto Mercadini, Natalino Balasso e, insieme a loro, l’artista emergente Davide Calgaro, porteranno sul palco di Misano quattro spettacoli che trattano temi attuali, vizi e virtù di questo nostro paese. Astra verba ridens è il titolo della nuova rassegna che partirà il 16 dicembre 2023 e terminerà il 17 febbraio 2024 (inizio alle 21 per tutti gli appuntamenti). Gli spettacoli permettono di porre l’attenzione su questioni spesso complesse e delicate, affrontandole in modo accessibile e coinvolgente e con tanta ironia, per stimolare la riflessione critica del pubblico che sarà chiamato a riflettere, con leggerezza, su temi dell’esistenza umana.

Il primo ad andare in scena sarà Giobbe Covatta (16 dicembre) con Scoop: donna sapiens. Uno spettacolo, tratto dall’omonimo libro, che vuole dimostrare con il suo linguaggio irriverente e dissacratorio la superiorità della donna sull’uomo. Il 13 gennaio si cercherà di definire il mondo e le sue verità con Natalino Balasso. Dizionario Balasso è una sorta di spettacolo nato per "rompere le scatole" al pubblico. Al centro del palco un grande libro pieno di parole, scritte a mano. Parole che il geniale artista veneto cercherà di spiegare dissacrandole e insinuando riflessioni. Protagonista del terzo appuntamento sarà il poeta e attore romagnolo Roberto Mercadini con il monologo La bellezza delle parole (Storie che parlano del parlarsi), racconti da tutta la terra sulla parola scritta e orale: dagli oratori greci agli acceleratori di particelle, dalla scrittrice cieca e sorda che molti volevano far tacere a Cicerone, e poi la torre di babele, la Bibbia ebraica e il Popol Vuh (uno dei libri sacri della popolazione Maya), fino alla mitologia indiana. A chiudere la rassegna sarà il giovane e talentuoso Davide Calgaro: il 17 febbraio porterà sul palcoscenico di Misano la sua stand up comedy con Venti freschi. Il più giovane stand up comedian italiano ci rivela cosa vuol dire avere vent’anni, andare a vivere da solo e i problemi di chi non viene mai preso sul serio. Racconterà in chiave comica il passaggio dall’adolescenza all’età adulta e tutti i guai che ne derivano, ridendoci su.

La rassegna ha il prezioso contributo della compagnia Fratelli di Taglia, e si sviluppa all’interno del progetto ’Classico Contemporaneo – Youz Generazione di idee’, finanziato dalla Regione e coordinato dall’associazione Il Tassello Mancante. Gli appuntamenti di Astra verba ridens sono realizzati in collaborazione con ’Arcipelago Ragazzi’. Per i biglietti: prevendita online sul sito www.liveticket.itastramisano.

Rosalba Corti