Quotidiano Nazionale logo
10 mag 2022

I giovani cadono nella rete

Dai social a internet, la vita degli adolescenti passa sempre di più da questi canali

Ad oggi quasi tutti gli adolescenti utilizzano internet e social. Molti giovani, però, trascorrono l’intera giornata sui social, ormai fanno parte della loro vita, come se fossero il loro unico punto di riferimento. Per loro sono una dipendenza, da cui non riescono a distaccarsi. Molti genitori pensano e sono convinti che l’uso spropositato del web sia una fissazione per i figli, che molto spesso vengono rimproverati per questo.

È necessario aggiungere, però, che non sempre i giovani fanno un uso negativo dei social e di internet in generale. In certi casi il web può essere utile ai ragazzi, per esempio per i compiti o per lo studio. Altre volte si usa per parlare con gli amici o i parenti anche a distanza, altre ancora si utilizzano i social per condividere con i propri amici un’avventura che si è vissuta, una bella esperienza o un luogo visitato. Molti adulti credono che l’uso dei social e del web sia anche un’occasione per esprimere la propria opinione, altri invece rimangono dell’idea che, durante il periodo dell’adolescenza, i social siano solo una perdita di tempo per i ragazzi, un modo per nascondere la vera identità di una persona.

Sara Martinetti III D

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?