I lavori sulle strade non si fermano. Ora tocca alla zona Torconca

Pronti interventi e cantieri per 700mila euro di investimenti. Uguccioni: "Un nuovo tassello. alla riqualificazione viaria".

I lavori sulle strade non si fermano. Ora tocca alla zona Torconca

I lavori sulle strade non si fermano. Ora tocca alla zona Torconca

La Regina annuncia altri lavori sulle strade e pianifica la chiusura del cantiere in via Del Porto. Al via gli interventi su diverse vie del quartiere Torconca (Lugo, Po, Adige e Rubicone) e su via del Giglio nel quartiere Ventena. "Lavori per i quali abbiamo messo a terra un investimento aggiuntivo di quasi 700mila euro – spiega l’Assessore ai lavori pubblici Alessandro Uguccioni – oltre ai 650mila euro già spesi. Stiamo aggiungendo sempre più tasselli al piano di riqualificazione della rete viaria di Cattolica". Nel dettaglio: nel quartiere Torconca, asfaltatrici in azione per il rifacimento del manto stradale delle vie Rubicone e Adige. In via Po, dopo aver ultimato i lavori di rimessa in quota degli incroci rialzati, realizzati nell’ultimo anno, si procederà con la bonifica di tutti i disagi creati dalle radici dei pini. In programma anche la riasfaltatura totale di via Lugo, un’arteria centrale e molto trafficata. Nel quartiere Ventena, in via del Giglio si procederà con la sostituzione delle alberature. Prevista la piantumazione dello stesso numero di alberi con nuovi esemplari diversi dal pino.

"Gli alberi – spiega l’Assessore Uguccioni – verranno centrati rispetto alla linea longitudinale della carreggiata, creando due corsie pedonali ai bordi della via. Le nuove piante saranno annaffiate da un sistema di irrigazione. Tra un’alberatura e l’altra saranno realizzati i posti auto". Ed ecco il piano dei primi interventi del prossimo autunno. In programma la riqualificazione del secondo stralcio di via Verdi e di tutta la via Oberdan. I lavori partiranno dai sotto servizi, con nuovi allacci e tubature per poi proseguire, nel 2025, con il rifacimento di marciapiedi e asfalto. Una città in attesa anche del piano del verde con quasi 10.000 alberature da conservare e tutelare.

lu.pi.