Quotidiano Nazionale logo
13 mag 2022

I migliori artisti under 40 trovano casa al Part

A Rimini la mostra con le opere dei partecipanti al Premio per giovani talenti: si arricchisce la Collezione San Patrignano

Il Part apre le porte alle giovani voci dell’arte contemporanea. Ai Palazzi dell’Arte di Rimini (a in piazza Cavour), domani inaugura la mostra con i finalisti del ’Premio Artisti Italiani Part’, alla presenza del sindaco Jamil Sadegholvaad e di Letizia Moratti, co-fondatrice della Fondazione San Patrignano. Un nuovo riconoscimento biennale dedicato ai talenti dell’arte contemporanea, di età inferiore ai quarant’anni, italiani o residenti in Italia.

La rosa di questa prima edizione è formata da dodici tra i più interessanti nomi di tutto il panorama nazionale. Gli artisti, che sono stati annunciati dalla Fondazione San Patrignano e dal Comune di Rimini, sono Benni Bosetto, la bolognese Costanza Candeloro, Caterina De Nicola, Binta Diaw, Lorenza Longhi, Beatrice Marchi, Diego Marcon, Daniele Milvio, Margherita Raso, Andrea Romano, Giangiacomo Rossetti, Davide Stucchi. I finalisti sono stati scelti dal comitato selezionatore composto da Edoardo Bonaspetti, Lucrezia Calabrò Visconti e Francesco Garutti.

Il progetto espositivo sarà visibile al pubblico domani dalle 15, fino al 2 ottobre, affiancando la mostra permanente della Collezione Sanpa al Part. Le ragazze e i ragazzi ospiti della Comunità di San Patrignano potranno assegnare le loro preferenze che andranno a comporre il singolo voto di giuria popolare che si aggiungerà a quelli del comitato di selezione.

La ricerca artistica portata avanti dai dodici creativi spazia dall’indagine sulla condizione umana, sondando il ruolo dei rituali nella società odierna alla nozione di appartenenza o all’identità di genere e, fra i temi, emergono anche delle analisi sui diversi stati di vulnerabilità di un individuo in relazione a una collettività, l’insoddisfazione e la ricerca di approvazione che possono farsi strada in ognuno. Tre i riconoscimenti che saranno assegnati dal comitato dei sostenitori del Premio e dal sindaco di Rimini che insieme sceglieranno anche le tre opere che entreranno a far parte della Collezione San Patrignano e che saranno esposte al Part.

I vincitori saranno proclamati sabato 1° ottobre nel corso di una cerimonia pubblica e si aggiudicheranno una somma in denaro di 10mila euro per il primo classificato, seimila per il secondo e quattromila euro per il terzo. La storia della Collezione San Patrignano si arricchisce così di un nuovo capitolo e prosegue nella sua sensibile attenzione rivolta ai giovani.

Il nuovo premio ambisce infatti ad alimentare la Collezione e gli spazi del Part con opere di grande qualità, sostenendo la migliore pratica artistica italiana under 40 e disegnando un inedito percorso virtuoso tra arte, territorio e solidarietà. Il riconoscimento nasce da un’idea di Patrizia Sandretto Re Rebaudengo e Giuseppe Iannaccone e può contare su nutrito comitato di sostenitori, fra cui spicca anche la stilista marignanese Alberta Ferretti. Il Part è visitabile dal martedì alla domenica e festivi dalle 10 alle 19; mercoledì e venerdì anche dalle 21 alle 23 (chiuso lunedì non festivi; ingresso 8 euro, ridotto 6).

Lina Colasanto

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?