Quotidiano Nazionale logo
3 mag 2022

I ragazzi del ’Molari’ donano i vecchi vestiti alla Papa Giovanni

Sono andati a rovistare negli armadi, cercando i vecchi vestiti e quelli che non usano più perché passati di moda. Hanno invitato gli amici a fare altrettanto, e alla fine hanno consegnato i loro abiti di seconda mano a una cooperativa sociale, che li rigenera e dona loro nuova vita.

Un progetto che unisce la solidarietà e anche la lotta allo spreco, quello che ha coinvolto i ragazzi di IIA dell’istituto ’Molari’ di Santarcangelo. I giovani sono stati coinvolti nell’iniziativa della cooperativa La Fraternità della Papa Giovanni XXIII, dandosi da fare per raccogliere abiti vecchi o comunque inutilizzati. Vestiti donati alla cooperativa, che dopo averli igienizzati e sistemati li venderà per sostenere le proprie attività. Il progetto riesce a ’rigenerare’ ogni anno 6mila tonnellate di abiti usati garantendo occupazione a oltre 450 persone. Per i ragazzi di Santarcangelo la bella esperienza è terminata ieri, e anche l’assessore Angela Garattoni ha voluto esserci, al ’Molari’, per la conclusione del progetto. "Il valore dell’iniziativa non sta solo nella raccolta di abbigliamento – dice la Garattoni – ma anche nella capacità di sensibilizzare i ragazzi su un tema di grande attualità come la lotta allo spreco".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?