"Una pietra tombale sull’idea di ricevere rinforzi per il periodo estivo". Inaccettabile, per l’assessore alla Polizia municipale, Jamil Sadegholvaad, l’idea che a Rimini non arrivi l’ombra di una divisa estiva. Un problema nazionale, dal momento che le accademie di formazione che sfornano le giovani divise destinate ai rinforzi, sono rimaste ‘congelate’ per il...

"Una pietra tombale sull’idea di ricevere rinforzi per il periodo estivo". Inaccettabile, per l’assessore alla Polizia municipale, Jamil Sadegholvaad, l’idea che a Rimini non arrivi l’ombra di una divisa estiva. Un problema nazionale, dal momento che le accademie di formazione che sfornano le giovani divise destinate ai rinforzi, sono rimaste ‘congelate’ per il coronavirus.

"Voglio rivolgere un ringraziamento alle forze dell’ordine – dice – per lo straordinario lavoro che da mesi con abnegazione e senza tregua stanno portando avanti su tutto il territorio. Stiamo parlando di uomini e di donne che stanno rinunciando a ferie e a riposi, sottoposti a turni straordinari che avrebbero bisogno se non di rifiatare, perlomeno di un supporto. Le prospettive però sono tutt’altro che incoraggianti. Se da un lato abbiamo accolto con soddisfazione l’aumento dell’organico in pianta stabile della questura, dall’altro pare essere stata posata una pietra tombale sui rinforzi estivi".

"Lo scorso fine settimana – continua l’assessore – ha sancito l’"esplosione della stagione e tra luglio e agosto ci aspettiamo un numero di arrivi importante. In questo contesto non è accettabile che Rimini e la sua riviera siano private di quei rinforzi indispensabili per garantire, quest’anno più che mai, la tutela della sicurezza di chi sceglierà il nostro territorio per trascorrere le vacanze. Sappiamo delle difficoltà oggettive che sussitono a livello nazionale, per trasferire le risorse in questa particolare stagione, con il Covid che di fatto ha congelato di spostamenti, ma non si può non tenere in considerazione le esigenze delle realtà turistiche italiane più frequentate. Una necessità ribadita in maniera corale dai comuni costieri, in sede di Comitato provinciale: le nostre forze dell’ordine devono poter contare sui supporti di cui hanno bisogno".