Quotidiano Nazionale logo
5 mag 2022

I sindaci alla Regione "Serve più acqua per la Romagna"

"Va potenziato l’approvvigionamento idrico per la Romagna". È stata firmata dai Comuni romagnoli e consegnata alla Regione una dichiarazione di intenti per il potenziamento dell’approvvigionamento idropotabile della Romagna. Sull’argomento Romagna Acque ha organizzato lo scorso martedì un evento al teatro Galli di Rimini al quale ha partecipato anche l’onorevole Centinaio. Tornando all’azione degli enti territoriali romagnoli, i sindaci dei principali Comuni (Rimini, Ravenna, Forlì e Cesena), delle tre Province e dei tre Comuni su cui sorge la diga di Ridracoli (Bagno di Romagna, Santa Sofia e Premilcuore) hanno firmato e consegnato all’assessore regionale all’Ambiente Irene Priolo la dichiarazione di intenti "per l’individuazione e l’attuazione di progetti volti al potenziamento dell’approvvigionamento idropotabile della Romagna, aventi la finalità di contrastare gli effetti dei cambiamenti climatici sul sistema idrico e migliorare la resilienza del sistema acquedottistico della Romagna". Al termine della tavola rotonda fra i sindaci, il convegno ha ricevuto la visita e il saluto dell’onorevole Gian Marco Centinaio, già ministro e oggi sottosegretario alle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?