Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
28 lug 2022
28 lug 2022

Il Covid fa ancora paura: 7 morti in un giorno

Quasi 500 casi nel Riminese nelle ultime 24 ore, ma l’andamento dei contagi è in calo. Cinque pazienti in terapia intensiva

28 lug 2022
Un reparto di terapia intensiva (foto di repertorio)
Un reparto di terapia intensiva (foto di repertorio)
Un reparto di terapia intensiva (foto di repertorio)
Un reparto di terapia intensiva (foto di repertorio)
Un reparto di terapia intensiva (foto di repertorio)
Un reparto di terapia intensiva (foto di repertorio)

Nelle ultime ventiquattro ore in provincia di Rimini sono stati registrati 488 casi di Coronavirus, contro i 420 del giorno precedente. Invariato il numero dei ricoveri nel reparto di terapia intensiva dell’Infermi, che rimane fermo a 5. Si registrano anche sette nuovi decessi: si tratta di 4 donne di 64,90,97 e 98 anni e di 4 uomini di 79,81 e 88 anni. In totale, dall’inizio dell’epidemia, i decessi in regione sono stati 17.441. In Emilia-Romagna nelle ultime 24 ore sono stati segnalati 4.187 nuovi casi di positività, su un totale di 20.835 tamponi eseguiti, di cui 9.756 molecolari e 11.079 test antigenici rapidi. Complessivamente, la percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è del 20,1%. L’età media dei nuovi positivi di oggi è di 49,1 anni. I casi attivi, cioè i malati effettivi, sono 75.047 (+4.164). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 73.225 (+4.194), 97,6% del totale dei casi attivi.

I dati settimanali diffusi dall’Ausl Romagna, riguardanti il periodo compreso tra il 18 e il 24 luglio, evidenziano comunque una flessione della curva pandemica. Nelle tre province romagnole (Rimini, Ravenna, Forlì-Cesena) sono stati registrati 11.661 nuovi casi, con 32.256 tamponi eseguiti. I contagi avvenuti nel Riminese nel corso dell’ultima settimana sono stati 3.740, dagli oltre 4.500 della settimana precedente. Tra il 18 e il 24 luglio in Romagna sono avvenuti anche 28 decessi, di cui 13 nella nostra provincia. Si registra, a livello romagnolo, un tasso di occupazione di posti letto da parte di pazienti affetti da Covid in diminuzione rispetto alla scorsa

settimana ed in totale sono ricoverati 295 pazienti, tra questi 11 in terapia intensiva. Al 25 luglio le prime dosi (comprese dosi uniche) somministrate nei centri vaccinali sono state 906.284 tra queste 16.375 sono state somministrate ai bambini tra i 5 e 11 anni, mentre le seconde dosi 871.036 e le terze 608.123. Con il nuovo vaccino Nuvaxovid sono state somministrate 630 prime dosi e 482 seconde dosi. Dal 1° marzo è iniziata la somministrazione delle quarte dosi ed oggi sono 43.562.Al 25 luglio, a livello aziendale, l’adesione alla quarta dose di coloro invitati a vaccinarsi perché vulnerabili e over60, è oltre il 40%, con variazioni territoriali (inferiore al 40% nell’ambito di Rimini e verso il 50% a Ravenna e Forlì).

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?