Il forno Tirincanti diventa "bottega storica"

Il panificio di via del Porto a Cattolica è attivo da 120 anni ed è la decima attività a ricevere il riconoscimento: "Un vanto per noi"

Il forno Tirincanti diventa "bottega storica"

Il panificio Tirincanti insieme alla rappresentanza dell’amministrazione

Una storia di pane e non solo in via del Porto da 120 anni. Da 4 generazioni, ogni giorno, al civico 134 di via del Porto, la famiglia Tirincanti continua a impastare farine e a sfornare dolci e salati per i palati dei cattolichini e non solo. Una passione che sfida il tempo quella della famiglia cattolichina, che ha appena ottenuto per l’omonimo e rinomato panificio l’ambito riconoscimento di "Bottega Storica". A consegnare la targa nelle mani di Giovanni, Alberto, Alessandro, Giovanna e Marzia Tirincanti, sono stati il vice sindaco e assessore alle Attività Economiche Alessandro Belluzzi e la presidente di Cna Cattolica e San Giovanni in Marignano Monica Mazzini. E così, con il panificio Tirincanti, sale a 10 il numero delle botteghe storiche di Cattolica. In una battuta, quella di Giovanni Tirincanti, c’è tutto il sapore di una storia d’altri tempi ma ancora attualissima: "Sono passato dalla culla al forno" racconta il fornaio.

"Le botteghe storiche sono un vanto per Cattolica – commenta il vice sindaco Belluzzi – sono un valore aggiunto per la nostra realtà. Le botteghe storiche sono tutti tasselli che vanno a comporre quel centro commerciale naturale e diffuso fatto di attività uniche che raccontano lo spirito del nostro territorio. Lo spirito di gente tenace capace di creare realtà che non si esauriscono nel prodotto commerciale, ma testimoniano una vera cultura imprenditoriale".

Così pure Monica Mazzini, presidente Cna: "L’iscrizione all’albo delle botteghe storiche è un attestato di stima per un’attività che rappresenta un punto di riferimento per Cattolica. Siamo orgogliosi di aver accompagnato questa bella realtà del nostro territorio nel percorso di iscrizione all’albo delle botteghe storiche. Crediamo che la valorizzazione del commercio e dell’artigianato tradizionale possano essere delle eccellenze per la nostra comunità". Le altre botteghe storiche della Regina, dal 2021 ad oggi, sono: Mercato coperto, Oivos, Maffi, Boutique Ferretti, Tipolitografia F.lli Caldari, Staccoli, Bar pasticceria Canasta, Antica Farmacia Ballotta, Ottica Lisotti.

Luca Pizzagalli