Quotidiano Nazionale logo
26 apr 2022

"In sei mesi hanno solo copiato"

Cattolica, l’ex sindaco Gennari boccia la giunta Foronchi: "Solo promesse e progetti fatti da me"

L’ex sindaco del Movimento 5 stelle, Mariano Gennari
L’ex sindaco del Movimento 5 stelle, Mariano Gennari
L’ex sindaco del Movimento 5 stelle, Mariano Gennari

Salgono sugli scudi le opposizioni dopo i primi sei mesi della giunta Foronchi. L’ex sindaco Mariano Gennari, ora consigliere all’opposizione, attacca su più fronti: il progetto della futura scuola Repubblica, gli arredi e le strade da rifare, ma anche i conti a Palazzo Mancini di cui si parlerà a giorni nel consiglio comunale.

Gennari, che voto darebbe alla nuova amministrazione?

"Mi chiedo dove siano tutte le novità promesse. Noto semmai che stanno continuando quanto di buono fatto dal sottoscritto: lungomare, stazione, via Pascoli e centro storico".

Lei si è battuto per lasciare la scuola Repubblica nell’attuale posizione. La pensa ancora così?

"Assolutamente sì, tra l’altro ancora dobbiamo vedere il progetto e non sappiamo neppure se ci staranno tutti i bambini nella nuova scuola. Una sezione intera sarà trasferita in altra sede? Come pensa l’attuale amministrazione di preservare piazza Repubblica, se annuncia che la nuova scuola con i suoi maggiori spazi arriverà fino al Palco dell’Arena Repubblica? Ci sono molte cose che non capisco e il tempo intanto passa".

Cosa ne pensa dei cantieri aperti?

"Che sono tutti interventi pianificati dal sottoscritto e dalla passata amministrazione, anzi mancano all’appello il rifacimento di via Ferrara e di via Risorgimento, che non si dovrebbero invece più rinviare. Invece questa amministrazione ha programmato di spendere 600mila euro per la nuova passeggiata di Ponente, mentre non vi sono tracce di nuove strade e marciapiedi in città".

Con orgoglio difende la nuova stazione dei treni, il secondo ingresso a monte resterà dov’è. Lei ha qualcosa da aggiungere?

"Il progetto della stazione è stato un mio personale traguardo raggiunto con 8 milioni di finanziamento ottenuto e con il secondo ingresso che il centrosinistra non poteva non confermare. Dunque tutti i cambiamenti da loro promessi in campagna elettorale fino ad ora non si sono visti".

Infine i conti a Palazzo Mancini. Questa amministrazione l’ha sorpresa oppure anche in questa direzione non vi sono novità?

"Io credo che meglio di noi il Pd non poteva fare e domani sera andremo ad approvare un esercizio finanziario con conti in ordine grazie alla politica degli ultimi 5 anni di governo che ha ridotto di quasi 6 milioni il debito del Comune di Cattolica. Invece in questi primi sei mesi il centrosinistra non ha ancora una linea".

Luca Pizzagalli

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?