Riccione, 11 luglio 2018 - Uno schianto terribile quello che si è consumato ieri sera a Riccione, e che non ha lasciato scampo a Daniele Della Biancia, 42anni, di San Giovanni in Marignano che viaggiava su una moto, e a un turista di 76 anni di Vimodrone (nel Milanese), Francesco Giuseppe Minneci​, che si trovava in sella alla sua bicicletta, i cui familiari ieri sera non erano ancora stati rintracciati. Un 26enne residente a Gabicce, passeggero della moto, è rimasto lievemente ferito, ma è stato già dimesso dall’ospedale Infermi di Rimini. L’incidente è avvenuto ieri sera poco prima delle 19,20 circa all’incrocio tra la Statale 16 e viale Marsala, circa all’altezza del cimitero dei Greci (VIDEO). 

DOPPIO_32354311_220222


La dinamica della tragedia è ancora al vaglio degli agenti della Polizia municipale di Riccione che ieri sera tardi stavano ancora sentendo i testimoni del duplice mortale. In molti avrebbero assistito allo schianto, e da una prima ricostruzione fatta dai vigili urbani, la moto condotta da Della Biancia stava andando in direzione nord, quando si è trovato di fronte improvvisamente la bicicletta con l’anziano signore. Quell’incrocio è regolato da un semaforo, e non ci sono dubbi sul fatto che uno dei due mezzi è passato con il rosso. Chi dei due, saranno i rilievi e le testimonianze a stabilirlo con certezza. Lo schianto è stato violentissimo (FOTO), le tre persone sono volate sull’asfalto. Un attimo dopo e la Statale risuonava di ambulanze, ma quando gli operatori del 118 sono arrivati, si sono subito resi conto che per due di loro la situazione era disperata. Hanno tentato a lungo di rianimarli, ma alla fine sono stati costretti ad arrendersi e a stendere due lenzuoli bianchi sull’asfalto, sotto gli occhi atterriti dei passanti. In ospedale è stato trasportato invece il 25enne, le sue condizioni sono gravi, ma i medici stanno ancora facendo accertamenti. I mezzi invece sono stati messi sotto sequestro dal magistrato. 

 

image

La Statale naturalmente è andata in tilt, i vigili urbani intervenuti sul posto hanno creato un’area blindata impedendo a chiunque di avvicinarsi. Un quadrilatero invalicabile che ha costretto i veicoli in transito sulla statale e utilizzare strade alternative. 
 

Il traffico per chi proveniva da Rimini era stato deviato sulla via Riace, mentre chi proveniva da sud era obbligato invece a svoltare e servirsi delle vie della zona mare o di via Puglie per proseguire. Disagi e code si sono protratti a lungo e solo a tarda sera il traffico è tornato alla normalità.