I funerali di India Muccioli (nel riquadro)
I funerali di India Muccioli (nel riquadro)

Rimini, 30 maggio 2019 - Centinaia di riminesi oggi alla chiesa di Sant'Agostino (foto) per l'addio a India Muccioli. Nelle prime file i compagni di classe della figlia di Andrea Muccioli, gli amici di famiglia e tanti volti noti di Rimini, tra cui Carlton Myers.

Un abbraccio corale che Rimini ha voluto riservare alla 18enne, nella chiesa che si trova a pochi metri dove India è morta sabato notte per le esalazioni da monossido, sprigionato dal braciere che aveva acceso per riscaldare la casa di famiglia in via Isotta (dove si era fermata a dormire).

false

A pochi metri dall’altare l’ultima opera che India, amante dell'arte, aveva realizzato: un quadro a tinte blu in cui aveva raffigurato le varie fasi di un tuffo. Era l’opera che, proprio sabato, India aveva esposto al Museo della Città per la mostra Acqua, allestita con vari quadri degli studenti del liceo Serpieri (la scuola frequentata dalla ragazza).

Il dipinto di India si intitola 'Hai appreso anche tu quel segreto del fiume: che il tempo non esiste?'. E’ tratto da Siddartha di Herman Hesse, un libro che India amava. «Lo leggevamo spesso insieme», ha ricordato commosso il padre Andrea, al termine della messa. Che ha descritto India come «il sole che illuminava le nostre vite» 

Prima di lui don Claudio Parma, che aveva conosciuto India a scuola, l’ha ricordata con un’omelia toccante: «Quante cose avremmo voluto dirti, ma non c’è più tempo, e di quante cose avresti voluto parlarci tu».

All’altare poi sono saliti anche tanti amici della ragazza e della famiglia. E la madre di uno dei suoi compagni di classe, Liana Mussoni, ha letto il brano di Siddharta che aveva ispirato proprio il quadro di India, accolto con un lungo applauso. Tra un ricordo e una preghiera, le note dei Pink Floyd e dei Queen, che tanto piacevano a India.