Julio Velasco, tecnico di pallavolo
Julio Velasco, tecnico di pallavolo
Il vecchio registro di arrivi e presenze non basta più. Il futuro dell’albergatore va basato su parametri moderni e per allenare i titolari delle strutture ricettive arriva a Riccione niente meno che Julio Velasco, tecnico di pallavolo che ha portato l’Italia in cima al mondo. La due giorni al Palariccione radunerà 450 albergatori del Belpaese. Arriveranno...

Il vecchio registro di arrivi e presenze non basta più. Il futuro dell’albergatore va basato su parametri moderni e per allenare i titolari delle strutture ricettive arriva a Riccione niente meno che Julio Velasco, tecnico di pallavolo che ha portato l’Italia in cima al mondo. La due giorni al Palariccione radunerà 450 albergatori del Belpaese. Arriveranno dalle isole Eolie e dalla Valle d’Aosta per partecipare alla lezione di turismo di Albergatore Pro. Il vertice annuale si terrà tra domenica e lunedì. Velasco parlerà agli albergatori del concetto di leadership mentre a fornire gli strumenti per guardare e riscrivere il futuro delle proprie aziende saranno Gian Marco Montanari e Daniele Sarti fondatori di Albergatore Pro. "Partiamo dal presupposto che il vecchio modo di gestire un hotel, tramandato di generazione in generazione, oggi non funziona più – spiega Montanari –. Quelli che forniremo saranno strumenti reali per trasformare una situazione complessa in un trampolino di lancio verso la crescita. Continuiamo a leggere di categorie economiche che accolgono i periodici bollettini su arrivi e presenze frutto dell’elaborazione Istat. Si tratta a nostro avviso di indicatori ampiamente superati e non funzionali. Dal palco di Albergatore Pro 2021 lanceremo una provocazione a tutto il settore: ‘rottamare’ le analisi basate unicamente sul numero di arrivi e presenze in favore di uno strumento più moderno, il cosiddetto Revpar, un valore medio dato dal tasso di occupazione delle camere e il prezzo di vendita delle stesse". Infine uno sguardo alla fine del 2021. "Per quanto riguarda le festività natalizie e il Capodanno, gli hotel della Riviera stanno registrando, tra prenotazioni già arrivate e quelle che stanno arrivando in questi giorni, un incremento del 10% rispetto allo stesso periodo del 2019".