Quotidiano Nazionale logo
5 mag 2022

"La città va cambiata con un progetto vero"

Riccione col cuore avrà 24 candidati, Garulli sarà capolista insieme a Federica Torsani: "Non basta un po’ di trucco per rinnovare Riccione"

La diagnosi del professor Gianluca Garulli, capolista per Riccione col cuore, è chiara: "Se Riccione non cambia entra in una fase agonica. Il benessere va riportato al centro delle nostre azioni". La lista civica a sostegno della candidata sindaco Daniela Angelini si presenta con tutti i suoi 24 candidati per il consiglio comunale. Capolista assieme al professor Garulli c’è Federica Torsani, consulente aziendale e albergatrice. "Riccione – ha proseguito Garulli – deve diventare una città emozionante da vivere. Va rinnovata e non basta un nuovo cappotto per farlo. Non può bastare un trucco estetico che si perde nel tempo. Serve progettualità". Non solo: "Ora abbiamo davanti la grande responsabilità di decidere come dare le risposte ai bisogni dei nostri concittadini, alle istanze degli imprenditori e degli operatori turistici e commerciali. Occorrono risposte la cui efficacia è correlata alla capacità che avremo di rafforzare la collaborazione tra pubblico e privato. Una sinergia che oggi è ancora più strategica se pensiamo che il prossimo mandato amministrativo coincide con la deadline del Pnrr".

Per riuscirci, Riccione col cuore si presenta con una squadra eterogenea. "La nostra lista – spiega Federica Torsani – è espressione di tante realtà del territorio. Tra i nostri candidati ci sono donne e uomini che compongono il tessuto sociale, produttivo e culturale della nostra città e che rappresentano i mondi dell’impegno sociale, delle professioni, dell’impresa e dell’innovazione. Persone indipendenti che guardano al loro impegno politico come un servizio per la città".

Dopo i capilista troviamo Cesare Antonelli, agente immobiliare, Alessandra Binotti, chef desing, Simone Bossoli, farmacista e operatore balneare, Mattia Cirillo, il più giovane con soli 22 anni, cuoco e barman, Deborah Ciuffoli lavoratrice stagionale, Stelvio Coscia consulente di food&beverage, Simona Cucchiarini operaia, Paolo Dettoni titolare del Classic Club, Francesco di Bella libero professionista, Carlotta Fabbri commerciante, Giovanni Mattoni Health coach, Francesca Mazzeo avvocato e guardia zoofila, Nguacaj Aleksandra impiegata, Francesco Padovani designer e consulente di immagine, Giulia Pari e Michele Pari operatori balneari, Cristiano Pompili avvocato, Luca Serafini dipendente della Polisportiva comunale, Massimiliano Sforza, Giulia Tenti imprenditrice, Michela Tomassoli imprenditrice ed infine Paolo Tonti libero professionista.

Questa la squadra della lista civica che copre varie professioni, sensibilità ed età andando da i 22 anni di Cirillo ai 74 di Dettoni. "Siamo profondamente contenti di averli con noi – riprende Torsani – perché significa che il nostro progetto politico per Riccione è considerato così aperto e credibile da poter favorire questa loro scelta. Un progetto che vogliamo abbia al centro la relazione umana, la partecipazione attiva, la cura del benessere, la ricerca delle opportunità, il rispetto delle differenze e tanto futuro da costruire insieme".

Andrea Oliva

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?