La macchina che prepara i cocktail

Un bartender 2.0 supertecnologico sbarca alla Fiera di Rimini: Speed Drink, macchina automatica per cocktail, serve 6 drink al minuto con precisione e senza sprechi. Ideale per eventi e concerti.

Un bartender 2.0 e supertecnologico. Capace di servire Negroni e Gin Tonic al ritmo di un cocktail ogni 8 secondi. Per un totale di 6 drink al minuto. La nuova frontiera del beverage atterra in questi giorni alla Fiera di Rimini. Fino al 20 febbraio, nel padiglione C1 (stand 009), sarà possibile sorseggiare le creazioni di Speed Drink, una macchina automatica per la preparazione di cocktail. Come funziona? Le ricette vengono impostate tramite software e i cocktail selezionati tramite monitor touch. All’operatore viene chiesto solamente di caricare bicchiere e ghiaccio: la macchina pensa poi al resto, preparando e servendo dei cocktail pronti da bere. L’idea, nata da un giovane ingegnere durante il Covid, è stata realizzata dalla Logimatic srl di Ozzano (Bologna). L’obiettivo è duplice: da un lato garantire il massimo grado di precisione nella fase di preparazione (i cocktail corrispondono a quanto impostato nelle ricette) dall’altro ridurre gli sprechi e del tempo di attesa dei consumatori. La macchina dispone di 20 canali per prelevare dalle bottiglie e 6 ingressi per linee a pressione e permette una quantità infinita di ricette. Una ricetta ideale soprattutto per grandi eventi e concerti.