Quotidiano Nazionale logo
22 apr 2022

"La minoranza vuole ’impedirci’ di riqualificare piazza Malatesta"

Il restyling di piazza Malatesta? "Non solo la Soprintendenza ci ha invitato a proseguire nel progetto di riqualificazione che già aveva ricevuto e condiviso con parere favorevole, ma nel nuovo sopralluogo (svoltosi l’8 aprile, ndr) si è addirittura complimentata per la cura che stiamo riponendo su quella che era una strada di transito e che ora avrà invece una vera idea di piazza". Così Stefania Sabba, sindaco di Verucchio, replica agli attacchi della minoranza, che ha ’segnalato’ i cantieri alla Soprintendenza chiedendo lumi. "Stupiscono certe polemiche, soprattutto alla luce del lungo percorso preparatorio e condivisione dell’intervento", dice la Sabba, rimandando al mittente le accuse di Cristian Maffei (Verucchio Domani) e Roberto Baschetti (Immagina Verucchio), il consigliere che ha ‘sollecitato’ l’intervento della Soprintendenza.

La Sabba ricorda che nel marzo del 2019 ci sono stati il primo incontro con gli esercenti e la prima visita della Soprintendenza, che ha giudicato positivamente il progetto. Quindi, un ulteriore doppio confronto con esercenti e rappresentanti di associazioni di categoria, unanimi nell’applaudire il progetto, il cui cantiere è iniziato il 21 marzo. "È singolare che un architetto e un amministratore di lungo corso continuino a insistere sul tema con una serie di inesattezze palesi – continua la Sabba – Baschetti, che ha mandato le segnalazioni a quella Soprintendenza che ha già approvato tutto, si interroga se le opere d’arredo non debbano essere soltanto ‘appoggiate’ sui sanpietrini, quando il progetto è chiaro da tempo e lui dovrebbe saperlo leggere. Maffei gli fa eco chiedendo come possano essere amovibili le fioriere quando è stucchevole ribadire che la parte di arredi non fissi è davanti al bar Centrale, per mantenere 5 parcheggi in inverno e consentire un uso diverso della piazza per gli eventi". Alla Sabba sorge un dubbio: "Non è che queste iniziative siano tese a rallentare i lavori che invece procedono nei tempi stabiliti? A giugno contiamo di avere una vera piazza in piazza Malatesta".

m.c.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?