"La prof Montevecchi era il pilastro del liceo"

Scomparsa la storica vice preside del Classico

"La prof Montevecchi era il pilastro del liceo"

"La prof Montevecchi era il pilastro del liceo"

Una vita per l’insegnamento e per la Chiesa. Si è spenta nella notte tra lunedì e martedì a 79 anni, dopo aver lottato a lungo con la malattia, la professoressa Cinzia Montevecchi. Un grave lutto per il mondo della scuola e per la Diocesi di Rimini. A ricordarla commossi tanti ex colleghi. Per anni era stata insegnante di lingua e letteratura italiana e greca al liceo classico Giulio Cesare, dove aveva anche ricoperto il ruolo di vicepreside. Tra i primi a ricordare l’ex collega il ’suo’ preside al classico, Fabio Zavatta - già vicesindaco di Rimini e presidente del consiglio provinciale - con un post sui social: "Desidero comunicare a tutti i miei ex alunni del liceo Giulio Cesare che ha cessato di vivere l’indimenticabile professoressa Cinzia Montevecchi. Ho avuto la fortuna di averla a fianco come preziosa collaboratrice per molti anni e credo di poter affermare che per il liceo classico di Rimini la professoressa Montevecchi è stata per decenni un pilastro fondamentale. Il suo insegnamento pieno di sapienza, saggezza, equilibrio e umanità ha contribuito a formare la personalità di tante generazioni di giovani che oggi svolgono con passione e onestà la loro professione. Al caro amico Piergiorgio e ai suoi figli la mia vicinanza e il mio abbraccio".

Cinzia Montevecchi era nata a Ormea, in provincia di Cuneo, il 18 novembre del 1944. Si era laureata in lettere classiche all’Università di Bologna, per poi dedicarsi all’insegnamento. Era una grande conoscitrice di Alberto Marvelli e della sua opera. E’ stata anche responsabile del Centro di documentazione intitolato alla figura dell’ingegnere laico cattolico, morto a soli 28 anni in un incidente stradale, beatificato nel 2004 da papa Giovanni Paolo II. Come ricorda il sito del settimanale Il Ponte, col quale la professoressa ha collaborato per anni, a Marvelli "ha dedicato numerosi studi, alcuni dei quali diventati libri". Tra questi Il Signore è con te anche laggiù, Le lettere di Lello Marvelli al fratello Alberto dal fronte russo, L’epistolario di Alberto Marvelli (1937-1946). Si è anche intensamente dedicata alla divulgazione della monumentale Storia della Chiesa riminese, opera in quattro volumi curata dal marito Piergiorgio Grassi, pubblicata nel 2015.

Il rosario si terrà domani sera alla chiesa della Colonnella. Il funerale venerdì, alle 15, in Duomo.