ANDREA G. CAMMARATA
Cronaca

La Terrazza della Dolce Vita Riecco il salotto di Simona Ventura

I trenta protagonisti si confronteranno al Grand Hotel sul tema ‘L’amore salverà il mondo’

La Terrazza della Dolce Vita  Riecco il salotto di Simona Ventura

La Terrazza della Dolce Vita Riecco il salotto di Simona Ventura

di Andrea G. Cammarata

Il lussureggiante giardino del Grand Hotel e una Simona Ventura avvolta in un tailleur e ornata da un grazioso girocollo su cui spicca la parola "amore". E di amore parlerà anche la rassegna Terrazza della Dolce Vita che, in un contesto meraviglioso come quello del Grand Hotel, prenderà il via dal 30 luglio al 10 agosto. Giunta alla sua quarta edizione, la rassegna vedrà la presentatrice televisiva ancora una volta protagonista in tandem con il compagno Giovanni Terzi. In conferenza stampa, ieri, sono stati svelati i nomi dei trenta ospiti che animeranno i prestigiosi salotti en plein air, a cui il pubblico potrà partecipare gratuitamente con una semplice mail, seppur prenotando – appunto – per tempo. "Siamo felicissimi di tornare anche quest’anno – ha detto Simona Ventura – e ci spendiamo ancora di più per portare delle risorse alle persone che hanno bisogno". Tema centrale sono poi gli anni Ottanta, un must generazionale anche per la Ventura che di anni ne ha 58. "Abbiamo 30 ospiti come ‘Potsie’ (l’attore Anson Williams) e ‘Ralph Malph’ (Don Most) della serie televisiva Happy Days che soggiorneranno in riviera per più giorni". Attesi grandi nomi, partendo dal giornalista Massimo Giletti, Marisa Laurito, Paola Perego, Pupi Avati e, fra gli altri, Tiberio Timperi ma anche il grande motociclista Giacomo Agostini. E una giornata contro la violenza sulle donne: "Perché non se ne parla mai abbastanza", ha sottolineato la Ventura riferendosi alla partecipazione del questore, Rosanna Lavezzaro, che interverrà il 9 agosto durante un salotto al femminile sul tema di genere. "Rimini – ha spiegato la Ventura – è un posto del cuore per noi, anzi è casa. La Riviera ci piace tanto, io ho passato la mia infanzia in Romagna, poi sono venuta qui per lavoro e ci torno con Giovanni che viene a sua volta da 57 anni. Per noi Rimini e la Romagna sono un ‘buen retiro’ per quando andremo in pensione, vorremmo stabilirci qui". Il sindaco Jamil Sadegholvaad, dal canto suo, ha sottolineato una strategia turistica ormai ben consolidata anche con l’evento. "Puntiamo molto sugli eventi – ha detto Sadegholvaad a margine della conferenza stampa – sono una componente fondamentale della nostra offerta turistica. Terrazza della Dolce Vita – continua – è poi importante per parlare di temi di grande attualità, ed è un incontro ricco di tematiche che soddisfano tutti, grazie a Simona e Giovanni che sanno toccare con leggerezza temi molto seri".