Le Lamborghini sfilano in ‘salotto’ Tre giorni nel segno del mito

Da domani a domenica si svolgerà la manifestazione che toccherà anche San Marino e San Leo

Le Lamborghini sfilano in ‘salotto’  Tre giorni nel segno del mito

Le Lamborghini sfilano in ‘salotto’ Tre giorni nel segno del mito

Fine settimana all’insegna delle Lamborghini a Riccione. Sono una quarantina le auto, storiche e di ultima generazione, che si potranno ammirare in viale Ceccarini. Arriveranno da Montecarlo, Austria, Germania, Francia e, un paio di equipaggi da Dubai. Avverrà nell’ambito del Bull Days San Marino evento della più grande community al mondo di proprietari e collezionisti Lamborghini, oltre 1.500, che per l’occasione toccherà il Titano e San Leo. Da venerdì a domenica ci sarà anche Tonino Lamborghini, imprenditore, presidente e fondatore del Museo Ferruccio Lamborghini. Tra gli ospiti anche Chiara Squaglia di Striscia la notizia, Elisa Mazzucchelli di Avanti un altro, la dj Gloria Fregonese e come ospite d’onore Claudio Cecchetto. La manifestazione, presentata ieri al Kook Bistrò di Riccione dal presidente Stefano Cigana, affiancato da Maurizio Metto, alla guida del Consorzio d’area di viale Ceccarini, e dalla sua vice Barbara Montali, avrà momenti chiave, come il galà d’inaugurazione a San Marino, il roadshow Riccione-Romagna e una tappa nel borgo medievale di San Leo, nonché il gran finale di domenica, sempre previsto nel cuore di Riccione.

Le Lamborghini partiranno alle 10,30 dal parcheggio del Grand Hotel per la parata verso Misano, per arrivare in viale Ceccarini verso le 13, pranzo previsto al Victor Lounge. Si chiuderà con Ginevra Lamborghini, nota anche per la sua partecipazione al Grande Fratello, protagonista del concerto previsto alle 17 nella piazzetta del Faro. Per l’occasione, come anticipa Cigana, una troupe cinematografica effettuerà alcune riprese da includere nella docu-serie sul Bul Days che sarà trasmessa nel 2025 da Netflix.

Alla manifestazione, ricorda Roberto Silvestri presidente della Cri "saremo presenti anche noi con un gazebo e mezzi per fornire informazioni sull’attività sanitaria e generane della Croce Rossa". "Il Bull Days San Marino era uno degli ultimi eventi che abbiamo approvato in comune _ conclude l’ex presidente del consiglio Simone Gobbi _ -, sono fiero che tramite il Consorzio d’area di viale Ceccarini e il club sia andato in porto, perché dà lustro alla città, posizionandola su un alto livello qualitativo".

Nives Concolino