Quotidiano Nazionale logo
12 apr 2022

Le strappava i vestiti per ottenere i soldi

In carcere l’ex compagno, la perseguitava anche dopo la fine della storia. L’ultima minaccia: "Se non mi dai 5mila euro per tua figlia finisce male"

L’uomo è stato arrestato dai carabinieri
L’uomo è stato arrestato dai carabinieri
L’uomo è stato arrestato dai carabinieri

Più volte l’aveva picchiata e minacciata, quando stavano insieme. E ha continuato a perseguitarla anche dopo che la donna ha trovato la forza di lasciarlo, ricattandola e minacciandola per ottenere denaro da lei. Dopo l’ultima richiesta di soldi, la 52enne si è decisa a denunciarlo e l’uomo, da due giorni, si trova in carcere.

Donne ancora nel mirino in Valmarecchia, e ancora una volta si è fatto ricorso al ‘Codice rosso’, la procedura d’urgenza per tutelare le vittime di maltrattamenti in famiglia, violenze e stalking. Il gip ha disposto l’arresto per l’uomo, un 44enne, che si trova tuttora in carcere con l’accusa di maltrattamenti in famiglia, atti persecutori ed estorsione nei confronti dell’ex compagna di 52 anni. I due, come hanno ricostruito poi i carabinieri di Novafeltria, si erano conosciuti nel 2013 e la loro storia era andata avanti per otto anni. Una storia contrassegnata da tantissimi litigi, durante la quale l’uomo aveva reso la vita impossibile alla donna. In almeno due occasioni lui, disoccupato e spesso ubriaco, l’aveva minacciata pretendendo del denaro e, dopo il suo rifiuto, l’aveva aggredita strappandole di dosso i vestiti per impossessarsi dei soldi che aveva addosso.

Nel settembre scorso la donna, che non è mai andata in ospedale a farsi curare, dopo l’ultima aggressione subita aveva finalmente deciso di mettere fine alla relazione e di andare a vivere altrove. L’ex compagno ha continuato a perseguitarla con telefonate, pretendendo da lei ogni mese delle somme di denaro, di 200 o 300 euro. Per convincerla a dargli soldi, la minacciava dicendole che se non avesse pagato avrebbe fatto del male alla figlia (avuta da una precedente relazione). Di fronte alle minacce la donna, temendo il peggio, aveva deciso di acconsentire e, tramite una sua amica, gli aveva consegnato il denaro. Quando l’ex è arrivato a chiederle 5mila euro in un colpo, la donna non ce l’ha fatta più ed è andata a denunciare tutto ai carabinieri. Il quadro ricostruito dai militari e la pericolosità dell’uomo hanno indotto il giudice per le indagini preliminari, su richiesta del pm, a disporre l’arresto del 44enne.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?