L’industria del bere protagonista. Birra e cocktail, le novità in Fiera

La manifestazione organizzata da Italian Exhibition Group in programma da domani al 20 febbraio

L’industria del bere protagonista. Birra e cocktail, le novità in Fiera

L’industria del bere protagonista. Birra e cocktail, le novità in Fiera

A tutta birra! Spillatori pronti, domani si parte. Fino a lunedì. Tre giorni di bionde a go-go alla fiera. Torna Beer and food attraction, la manifestazione di Italian Exhibition Group che partendo dalla birra in tutte le salse abbraccia tutto il mondo della degustazione alcolica e non. Ovvero, la galassia in espansione di birre, cocktail, acque minerali, energy drink e... succhi di frutta. Conto alla rovescia agli sgoccioli per l’industria del beverage. Saranno otto i padiglioni della fiera su 14 occupati. In bella mostra non solo le eccellenze birrarie italiane e internazionali, ma tutto il comparto beverage e il mondo mixology, dai soft drink agli spirits, dalle acque minerali ai succhi di frutta, fino agli energy drink. Nelle tre arene dedicate agli eventi del beverage - Beer&Tech Arena, Horeca Arena e Mixology Circus - un ricco palinsesto di talk, eventi e premiazioni, con la partecipazione delle principali associazioni di settore italiane e ospiti internazionali. Tra le altre a Brewers Association, organizzazione americana no-profit di riferimento per le birre craft e The Brewers of Europe, voce di riferimento per il settore birrario in Europa.

Beer and food attraction ospiterà un’ampia gamma di prodotti e novità del settore, con eventi e meeting che vedranno i più autorevoli esponenti del comparto. Anche per l’edizione 2024 – sottolineano da Ieg – Beer and food attraction è affiancata dai suoi partner storici, Assobirra - Confindustria e Unionbirrai, la piú importante associazione italiana per il comparto delle birre artigianali, che organizza la 19esima edizione di Premio Birra dell’Anno, il concorso più atteso in Italia che premia le migliori birre artigianali italiane e il Birrificio dell’Anno nella Beer&Tech Arena. Il concorso conta su una giuria con 84 degustatori, provenienti dall’estero (Europa, Giappone, Australia, Usa, Panama e Messico) e dall’Italia: sono 2153 le birre artigianali iscritte nelle 45 diverse categorie da 255 birrifici.