La Polizia ha ritrovata una ragazzina di 16 anni che si era allontanata da casa
La Polizia ha ritrovata una ragazzina di 16 anni che si era allontanata da casa

Rimini, 15 aprile 2018 – Una studentessa di 16 anni ha litigato con la madre. Poi, con il fidanzato, appena maggiorenne, è salita su un treno a Reggio Emilia, destinazione Rimini.

Ma la loro fuga è durata poche ore, giusto il tempo di essere scoperti dagli uomini della Polizia riminese dopo la denuncia presentata in Emilia da padre e madre della ragazzina. E questa mattina la ‘fuggiasca’ è stata riconsegnata ai genitori.

Nella tarda serata di ieri, infatti, non vedendola tornare a casa, i genitori della giovane hanno denunciato la scomparsa alla Polizia, segnalando la possibilità che la stessa potesse trovarsi a Rimini. Avvisati dalla Questura di Reggio Emilia, gli agenti riminesi hanno consultato il sistema informatico 'Alloggiati Web' che permette di verificare i nominativi delle persone registrate presso gli alberghi della provincia scoprendo come la 16enne fosse alloggiata, con il suo ragazzo, in un hotel di via Regina Elena.

Raggiunta dai poliziotti la giovane ha riferito di essersi allontanata da casa volontariamente dopo un'accesa discussione con la madre e che, accompagnata dal fidanzato, aveva deciso di andare a Rimini. Avvisati del ritrovamento i genitori sono partiti da Reggio Emilia e, arrivati in Questura, hanno potuto riabbracciare la figlia.