Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
18 giu 2022

"Lungomare aperto per la Notte rosa" Ma gli hotel snobbano i parcheggi

Fin qui solo una decina di alberghi ha deciso di utilizzare gli stalli riservati ai turisti alle Befane. Nuovi posti per auto e moto a Marina centro e Viserbella, a luglio debutta l’area di San Giuliano

18 giu 2022

Il nuovo tratto di lungomare tra piazzale Kennedy e via Pascoli aprirà, per buona parte, "in occasione della Notte rosa". A dettare i tempi della fine del cantiere è l’assessore Mattia Morolli. L’opera è in ritardo. Di mezzo ci si è messa la difficoltà nel reperire materiali, soprattutto il legno per la pavimentazione. "All’inizio della prossima settimana arriverà il legno, questo ci consentirà di procedere con il suo utilizzo per le parti pedonali – prosegue l’assessore – Per la Notte rosa saremo in grado di aprire gran parte del lungomare. Poi proseguiranno i lavori per le finiture, la completa apertura avverrà nelle settimane successive. Come tutti i cantieri, si è trattato di lavori che hanno subito la scarsa reperibilità dei materiali e problemi di logistica dovuto al periodo che attraversiamo. Oggi ci sono squadre al lavoro anche al sabato e alla domenica". Tra un paio di settimane si potrà camminare dove oggi possono farlo solo gli operai.

Nel frattempo continua la ricerca dei parcheggi in zona Marina centro. La possibilità di utilizzare il parcheggio scambiatore alle Befane non ha scaldato i cuori degli albergatori. A oggi, spiegano dal comitato turistico di Marebello che cura la gestione dei parcheggi scambiatori per gli hotel in zona sud, sono appena una decina gli alberghi tra Lagomaggio e Marina centro che hanno deciso di sfruttare i posti nell’area di sosta al centro commerciale. Circa 120 i posteggi occupati, quando la disponibilità supera i 200 stalli. Avanti c’è posto, in attesa che apra anche l’altro parcheggio, quello di via Ugo Bassi.

Quella dei parcheggi a distanza dal mare pare una scelta obbligata guardando al futuro. Scelta che a Marebello hanno fatto da tempo tanto con l’utilizzo di 4 storiche aree per 900 posti complessivi, tra le due agli istituti Malatesta e Marco Polo, quelle al Gros e infine in via Macanno. A questi si è aggiunto quello al centro commerciale collegato con navette alle strutture alberghiere. Nel frattempo il Comune procede con nuove aree per la sosta degli scooter, che nelle ultime settimane stanno invadendo ogni spazio libero a ridosso del cantiere. Da oggi poi saranno disponibili l’area per le moto in piazzale Marvelli e i 120 nuovi stalli in via Notti di Cabiria, all’altezza dei bagni 44 e 46. Mentre nei prossimi giorni sarà completato l’allestimento del parcheggio temporaneo in piazzale Marvelli, che a regime ospiterà 88 posti per le auto e 287 per le moto. Spostandosi in zona nord è operativo da oggi e per tutti i fine settimana il parcheggio Zambianchi in fondo a via Grazia Verenin, a Viserbella, con 200 posti auto. Si va ad aggiungere agli 80 posti, a cui si sommano altri 50 stalli per moto, a Viserba, presso il nuovo parcheggio nell’area del centro studi. Sarà disponibile da luglio il parcheggio a fianco dei campi da calcio di San Giuliano mare, con 133 posteggi. Infine, potenziato già da questo weekend il servizio di navetta Shuttlemare.

Andrea Oliva

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?