Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
19 mag 2022

Lungomare, le tappe del cantiere

Il Comune di Cattolica risponde alle critiche rivelando i tempi dell’intervento. "Primo stralcio entro maggio"

19 mag 2022
Il sopralluogo nel cantiere del lungomare dei tecnici del Comune di Cattolica
Il sopralluogo nel cantiere del lungomare dei tecnici del Comune di Cattolica
Il sopralluogo nel cantiere del lungomare dei tecnici del Comune di Cattolica
Il sopralluogo nel cantiere del lungomare dei tecnici del Comune di Cattolica
Il sopralluogo nel cantiere del lungomare dei tecnici del Comune di Cattolica
Il sopralluogo nel cantiere del lungomare dei tecnici del Comune di Cattolica

Si corre per essere pronti il prima possibile con il cantiere del primo stralcio del nuovo lungomare Rasi-Spinelli di Cattolica. Dall’amministrazione comunale arriva il crono-programma definitico, dopo una visita di collaudo effettuata nei giorni scorsi, fatta per tranquillizzare operatori e turisti. "In particolare, per il tratto che va dall’hotel Kursaal a via Risorgimento, viene stimata la conclusione dei lavori entro fine maggio. Questo consentirà la totale fruizione pedonale e degli accessi alla spiaggia". Tra pochi giorni sarà pronto un primo tratto del lungomare, un investimento complessivo di circa 4,5 milioni di euro. Ma ci sarà da aspettare qualche giorno in più per il secondo tratto.

"Per la restante parte, che da via Risorgimento si collega alla sopraelevata ciclo-pedonale Guido Paolucci _ proseguono i tecnici comunali _ si presume che il cantiere possa chiudersi entro la terza settimana di giugno. Resta ferma, per quest’ultimo tratto, la garanzia dei varchi di accesso al mare (fatta salva la chiusura alternata nel momento in cui gli stessi varchi verranno interessati dall’intervento). In ogni caso sarà comunque garantita la sicurezza per la fruizione degli utenti del tratto parzialmente realizzato". Arriva anche la conferma sui parcheggi per gli scooter: "Per quest’anno verranno assicurati parcheggi adiacenti al cordolo del lungomare _ dicono i tecnici _ per i tratti in differenza di quota si utilizzeranno dei delimitatori temporanei, tipo Jersey, che possano mettere in evidenza i posti. Infine sarà garantita la sosta temporanea dei mezzi di soccorso senza che questo comporti un’interruzione del traffico veicolare". Dunque niente rivoluzione nella sosta con gli scooter dirottati nelle vie limitrofe come preventivato inizialmente. Su questo tema, comunque, si tornerà a discutere nel prossimo inverno. Infine: "Nel frattempo sono arrivate in cantiere le strutture delle scale che collegano il piano alla spiaggia e si stanno montando i relativi rivestimenti _ conclude l’amministrazione comunale _ anche le ultime panchine stanno per essere consegnate. Per la buona riuscita della posa della pavimentazione gli operai sono al lavoro al mattino fino alle 12.00 e nel pomeriggio tra le 17 e le 21. Anche i bagnini, in collaborazione con l’amministrazione, stanno procedendo alla posa del camminamento che costeggia le cabine".

Luca Pizzagalli

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?