Sarà l’attrice Marina Massironi (foto) con il reading Lo spirito di Giulietta ad aprire la terza edizione de La settima arte – Cinema e industria, nell’Opening Night del 30 settembre al cinema Fulgor. Un omaggio nel centenario della nascita di Giulietta Masina attraverso una selezione di testi guidata da sincera curiosità verso la donna, oltre che dall’ammirazione nei confronti di una straordinaria interprete. Cuore dell’evento sarà la lettura di alcuni stralci...

Sarà l’attrice Marina Massironi (foto) con il reading Lo spirito di Giulietta ad aprire la terza edizione de La settima arte – Cinema e industria, nell’Opening Night del 30 settembre al cinema Fulgor. Un omaggio nel centenario della nascita di Giulietta Masina attraverso una selezione di testi guidata da sincera curiosità verso la donna, oltre che dall’ammirazione nei confronti di una straordinaria interprete. Cuore dell’evento sarà la lettura di alcuni stralci tratti da Risponde Giulietta Masina, rubrica settimanale apparsa per otto anni su La Stampa, a partire dal 1968. Da questo dialogo con i lettori emergerà una genuina partecipazione agli affanni di donne e uomini sconosciuti, per i quali Giulietta sembra tuttavia provare profonda benevolenza, comprensione e rispetto se non, in qualche caso, totale immedesimazione. Oltre a mettere in risalto la cristallina caratura umana di Giulietta Masina, il suo Diario degli altri (questo il titolo del libro che riunisce una selezione delle 400 risposte dell’attrice ai lettori) rappresenta un interessante documento sul costume di quegli anni, il ritratto di una società che già all’epoca appariva – citando la stessa Masina – peggiore dei singoli uomini che la compongono. Il reading della nota attrice sarà accompagnato da videoproiezioni curate dall’autore televisivo e sceneggiatore Paolo Cananzi.

Rendendo omaggio a Giulietta Masina La settima arte – Cinema e industria che all’attrice ha dedicato anche il manifesto della terza edizione, vuole mettere anche in risalto l’importanza dell’imprenditoria femminile nell’industria cinematografica. E con la stessa idea quest’anno è stato istituito il nuovo riconoscimento ‘Valpharma per il cinema’, dedicato alla memoria dell’imprenditore Roberto Valducci e indirizzato alle donne che lavorano nel settore. La professionista selezionata dalla giuria composta dalla stessa Marina Massironi, da Alessia Valducci, chairwoman del Gruppo Valpharma, da Cristina Scognamillo, giornalista e cofondatrice di Women in Cinema Award e di Good Girls Planet, da Roy Menarini, direttore artistico di La Settima arte – Cinema e industria, riceverà il riconoscimento nella cerimonia conclusiva della manifestazione che si terrà al teatro Galli il 3 ottobre. Tutti gli eventi sono gratuiti con prenotazione obbligatoria e si svolgeranno nel rispetto dei protocolli Covid.