Una marea umana non contenibile (foto Pietrangeli)
Una marea umana non contenibile (foto Pietrangeli)

Rimini, 2 luglio 2018 - La Molo dei record. Quasi 200mila le persone (VIDEO) che sono calate in riviera per consumare la festa che battezza l’estate riminese con i dj schierati sui pescherecci. Un autentico festival che ha visto mettere in campo uno spiegamento di uomini e mezzi degno dei grandi eventi. A farla da padrone è stato Fedez (FOTO), il cui arrivo ha provocato una fiumana impressionante di persone che premeva sui varchi presidiati dalle forze dell’ordine che regolavano il flusso nella ‘zona rossa’.

SCOOP_32159523_093537

I ragazzi erano talmente tanti che ci sono stati momenti di altissima tensione, al punto che sono stati costretti ad aprire i passaggi, evitando drammatiche conseguenze. Un centinaio di persone è stata invece accecata dagli spray al peperoncino, azionati da giovani rapinatori che creano il caos per strappare catenine e portafogli. Considerati i numeri, la lunghissima notte è corsa via senza incidenti. Grazie a un sistema di sicurezza che ha visto la discesa in campo di quasi 150 divise a cui si sono aggiunti 140 uomini della sicurezza privata. La centrale operativa con 14 telecamere e la torretta di controllo, hanno garantito alle forze dell’ordine la completa visione dell’area. C’erano cani antidroga e antiesplosivi e il divieto assoluto di passare con vetro, zaini e caschi.

image

La festa è cominciata già nel pomeriggio, quando i ragazzi hanno cominciato ad arrivare a ondate e l’alcol ha cominciato a scorrere a fiumi. Alle 18, maggiorenni e minorenni già barcollavano per le strade e al taglio del nastro erano già ubriachi fradici. Sette di loro sono stati trasportati in coma etilico al pronto soccorso dell’ospedale Infermi, mentre altri cinquanta sono stati ‘trattati’ sul posto dagli operatori del 118 e della Croce Rossa, anche loro costretti a correre per tutta la notte. Un turista di 55 anni è stato invece colpito da un infarto: soccorso sul posto è stato stabilizzato e le sue condizioni sono stazionarie.

ANTEPRIMA_32136985_221235

Il momento più critico c’è stato poco prima di mezzanotte, quando sulla barca del Coconuts è salito il rapper milanese che fa impazzire i giovani. E questi sembravano veramente impazziti: in pochi minuti si è materializzata una marea umana (FOTO) che arrivava da ogni lato, inclusa la spiaggia, e che ha cominciato a premere pericolosamente sui varchi. La fiumana stava creando un ‘tappo’ allarmante, quando polizia e carabinieri hanno deciso di allargare le maglie, riuscendo a tenere sotto controllo quell’oceano tutt’altro che rassicurante.

MOLOSTREET_32156625_210034

A fare largo in mezzo alla folla, sono stati invece gli attacchi al peperoncino. Almeno tre le rapine accertate, ma sono sicuramente molte di più. Saranno infatti in parecchi che quando si sveglieranno dalla sbronza di alcol e musica, scopriranno di essere stati alleggeriti. Grazie alle telecamere però la Squadra Mobile sarebbe già riuscita a individuare uno di quelli che ha fatto i danni maggiori, un ventenne del Nord immortalato dai video e che potrebbe avere le ore contate. A protestare a gran voce invece sono stati i titolari degli stabilimenti balneari. Quelli che non avevano a portata di mano i bagni chimici, hanno utilizzato la spiaggia. Centinaia di persone che hanno ridotto alcuni stabilimenti vere e proprie latrine a cielo aperto.

VIDEO 1 / La folla e i controlli

VIDEO 2 / Trucco e parrucco

VIDEO 3 / Ci si scatena con i dj set