Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
25 mag 2022

Monitor salvavita per i pazienti del ’Franchini’

Santarcangelo, nuovo contributo della ’Paolo Onofri’ all’ospedale. In dieci anni donati strumenti e macchinari per 400mila euro

25 mag 2022
Ieri mattina all’ospedale sono stati consegnati un frigorifero e un forno microonde, donati dalla ’Paolo Onofri’
Ieri mattina all’ospedale sono stati consegnati un frigorifero e un forno microonde, donati dalla ’Paolo Onofri’
Ieri mattina all’ospedale sono stati consegnati un frigorifero e un forno microonde, donati dalla ’Paolo Onofri’
Ieri mattina all’ospedale sono stati consegnati un frigorifero e un forno microonde, donati dalla ’Paolo Onofri’
Ieri mattina all’ospedale sono stati consegnati un frigorifero e un forno microonde, donati dalla ’Paolo Onofri’
Ieri mattina all’ospedale sono stati consegnati un frigorifero e un forno microonde, donati dalla ’Paolo Onofri’

Un’altra piccola, ma importante donazione della ’Paolo Onofri’ all’ospedale di Santarcangelo. Ieri mattina al ’Franchini’ si è svolta la cerimonia per la consegna di un forno microonde e di un frigorifero, donati al reparto Osco, inaugurato da alcuni mesi. Alla cerimonia hanno partecipato la sindaca di Santarcangelo Alice Parma, la responsabile dell’ospedale Catia Drudi, la direttrice per le cure primarie Antonella Dappozzo, e ancora Mirco Tamagnini (direttore del distretto sanitariio), Cristina Fabbri (a capo di infermieri e tecnici) e i medici e gli infermieri che assicurano l’assistenza nel nuovo reparto rivolto a malati cronici.

Da quando è nata, oltre dieci anni fa, l’associazione ’Paolo Onofri’ ha donato strumenti e apparecchiature all’ospedale di Santarcangelo per un valore di oltre 400mila euro. E per Giorgio Ioli, ex primario di medicina e presidente della onlus, "questo ennesimo contributo testimonia l’impegno costante dell’associazione". Che non è stata l’unica nelle ultime settimane. La ’Paolo Onofri’ ha donato un nuovo defibrillatore al centro parrocchiale di San Bartolo, inaugurato ieri dopo il collaudo. Tra i volontari e i frequentatori dell’oratorio, alcuni hanno già fatto il corso per imparare a usare il dispositivo. Ma soprattutto "attendiamo la consegna dei nuovi monitor multiparametrici con sistema di allarme. Saranno collegati alla postazioni di medici e infermieri, e in caso di valori anomali e dell’insorgere di crisi tra i pazienti avvertiranno subito il personale sanitario". Intanto "sono state consegnate 2 bilance per i sollevatori destinati a persone immobilizzate". I monitor e le altre recenti donazioni hanno un valore di circa 20mila euro. Il 18 marzo scorso invece al ’Franchini’ è stato inaugurato il nuovo ecografo acquistato dall’associazione, il cui costo si aggira intorno ai 30mila euro.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?