Morta a 91 anni Maria Casadei: fu tra le prime bagnine riminesi

Maria Casadei, pioniera del turismo a Rimini, è scomparsa a 91 anni. Dedicata al lavoro in spiaggia, ha gestito stabilimenti balneari e un hotel con la famiglia. Il suo ricordo è di una donna forte e generosa, amata da tutti.

Morta a 91 anni  Maria Casadei: fu tra le prime bagnine riminesi

Morta a 91 anni Maria Casadei: fu tra le prime bagnine riminesi

Se ne è andata a 91 anni Maria Casadei, una delle prime bagnine di Rimini, autentica pioniera del turismo. Negli anni ’50 con il marito Dino (insieme nella foto) aveva aperto lo stabilimento 114 a Rivazzurra. E da lì non si era più fermata. Una vita, la sua, interamente dedicata all’amato lavoro in spiaggia. Nel 1980 il grande salto: con i risparmi di una vita Maria e Dino erano riusciti ad aprire un hotel a due passi dalla spiaggia. E poi un altro importante investimento, con l’acquisizione di due stabilimenti balneari, il 99 e il 100, dati poi in gestione alle figlie Loretta e Catia. Loretta gestisce tuttora il bagno 99 insieme al marito, il meteorologo Roberto Nanni.

La Casadei è sempre stata una donna forte e piena di vita. Fino a qualche anno fa seguiva ancora in prima persona l’impresa di famiglia. Il pensiero è quello dei tantissimi riminesi e turisti che la ricordano lì, sulla spiaggia, a dare ombrelloni e lettini con la voglia e l’ospitalità tipica dei veri romagnoli. Maria se n’è andata lunedì scorso, alla prime luci dell’alba. "È stata una donna piena di vita, una madre amorevole, una nonna e bisnonna caritatevole: la Maria di tutti – la ricorda così il genero Roberto Nanni – Ci ha insegnato come apprezzare le piccole cose. Una persona con la quale potersi confidare, certi di trovare sempre la risposta giusta a ogni domanda". E ancora: "Maria diceva sempre che la vita, con i suoi pregi e difetti è una ruota: oggi una cosa capita a lui domani può capitare a te. Mai chiudere la porta in faccia a nessuno...". I suoi preziosi insegnamenti sono stati una guida per tutta la famiglia. Il funerale della storica bagnina riminese è stato celebrato ieri alla parrocchia di Rivazzurra.

Federico Tommasini