Misano (Rimini), 6 settembre 2018  - Un giardino per Nicky Hayden. In mattinata è stato inaugurato lo spazio in ricordo del pilota Nicky Hayden scomparso il 22 maggio del 2017 in un tragico incidente (FOTO). Il Comune di Misano, gli amici del pilota e gli organizzatori del Gran Premio hanno scelto un giorno simbolico.

INDENTEHAYDENFOTO_22768799_175634

Ieri, infatti, era il sei settembre, quindi 6.9, e Hayden scendeva in pista con il numero 69. L’istallazione è stata realizzata a proprie spese da un gruppo di amici del campione capitanati da Denis Pazzaglini amico ed ex meccanico ai tempi in cui Hayden militava in MotoGP nel team Honda Repsol.

Il monumento è stato posizionato nel giardino confinante con l’incrocio tra via Ca’ Raffaelli e via Tavoleto, dove avvenne l’incidente. Il terreno è stato donato a titolo gratuito da un privato al Comune. Erano presenti il Ceo di Dorna Carmelo Ezpeleta, Denis Pazzaglini, il sindaco Stefano Giannini, la proprietà del Misano World Circuit, Franco Uncini, Loris Capirossi e Kevin Schwantz. 

Leggi anche: Gli eredi di Nicky chiedono 6 milioni

“L’installazione ha preso il nome di “Giardino Nicky Hayden" – spiega il sindaco Stefano Giannini -. L’amministrazione comunale di Misano ha deciso immediatamente di accogliere la richiesta che ci è pervenuta dagli amici di Nicky. Il giovane pilota americano aveva trovato in Misano un punto di riferimento e Denis Pazzaglini, misanese doc, da meccanico ai tempi in cui Hayden militava in MotoGP, si è trasformato presto in un caro amico”.