Non si ferma e scappa Guidava senza patente

Controlli serrati a giugno della polizia municipale di Santarcangelo . Sette gli incidenti segnalati: coinvolto anche uno scuolabus.

Non si ferma e scappa  Guidava senza patente

Non si ferma e scappa Guidava senza patente

Non si ferma all’alt dei vigili di Santarcangelo e scappa a tutto gas. Rintracciato dalla Polizia stradale di Rimini, l’uomo è stato multato per guida senza patente (sospesa) e auto senza assicurazione e revisione. Con l’inizio della stagione estiva, si intensifica l’attività della polizia municipale di Santarcangelo: sono 16 i posti di controllo che sono stati programmati nelle prime due settimane di giugno sul territorio della bassa Valmarecchia. Trentasei le violazioni rilevate per superamento dei limiti di velocità. Il caso più grave è quello di un residente scappato all’alt dei vigili urbani: scoperto mentre stava fuggendo in direzione Rimini, è stato subito fermato e multato per 1.200 euro, con il sequestro dell’auto e 5 punti in meno sulla patente, risultata già sospesa. E’ stato rintracciato grazie alla Polstrada di Rimini poco dopo la fuga.

Da inizio mese, sono sette gli incidenti registrati nel comune di Santarcangelo, dove sono intervenuti gli agenti, con auto e moto coinvolte in quasi tutti i sinistri, su via Emilia, strada di Gronda, via Tomba, via Braschi, via Canonica, e all’incrocio tra la Sp49 e la Ss258. Qui l’incidente più grosso è avvenuto i primi di giugno: i conducenti delle due auto coinvolte sono stati trasportati d’urgenza negli ospedali di Rimini e Cesena ma nessuno in condizioni critiche. Intervenuti sul posto anche carabinieri e vigili del fuoco. Su via Canonica un’auto si è scontrata il 4 giugno con uno scuolabus ma nessuno è rimasto ferito. E nella stessa giornata un’auto ha preso fuoco in via Tomba, per colpa di un corto circuito. Il conducente è riuscito a spegnere il piccolo incendio con l’aiuto degli agenti, evitando l’intervento dei pompieri.

Nei servizi di controllo sono diversi gli automobilisti ‘beccati’ per alta velocità, con scout speed e trucam, acquistato di recente dal comando di via Costa. Altri 4 impianti di rilevazione stanno per attivarsi all’incrocio con le vie Mazzini, Braschi e Emilia. Nei giorni scorsi, polizia locale, servizi tecnici comunali e ditta incaricata all’installazione dei velox, hanno effettuato un sopralluogo per l’installazione del temporizzatore che indicherà i secondi residui della luce gialla, prima dell’accensione del rosso. Gli impianti non sono ancora operativi e l’attivazione sarà ampiamente comunicata alla cittadinanza con largo anticipo da parte del Comune.

r.c.