Le oche avrebbero dovuto attirare la curiosità dei più piccoli, ma non solo. Invece l’attacco delle volpi ha rovinato uno degli show più attesi
Le oche avrebbero dovuto attirare la curiosità dei più piccoli, ma non solo. Invece l’attacco delle volpi ha rovinato uno degli show più attesi

Verucchio (Rimini), 9 settembre 2018 - Doveva essere una delle principali novità della Fira di Quatorg a Verucchio. Invece lo spettacolo delle oche acrobatiche è stato annullato per ‘strage’ di pennuti. Sì, perché i volatili che ieri avrebbero dovuto intrattenere il numeroso pubblico, sono stati assaliti e uccisi da alcune volpi nella notte tra martedì e mercoledì. Le oche, almeno una dozzina, si trovavano all’interno di un allavamento di Coriano, quando all’improvviso sono state azzannate da un paio di volpi. L’indomani, quando l’allevatore si è diretto verso il recinto per dar loro da mangiare, si è trovato di fronte agli occhi i volatili sbranati.

Le oche sono definite acrobatiche proprio per le loro sorprendenti evoluzioni. Infatti erano state ammaestrate per compiere tre passi, una capriola in volo e la ripartenza. Uno spettacolo che avrebbe certamente richiamato la curiosità dei più piccoli, ma non solo.

LEGGI ANCHE La leggenda della 'capra delle fate' che non si arrende ai lupi

Invece, l’inaspettato assalto delle volpi ha costretto gli organizzatori ad annullare lo show. Ad ogni modo alla fiera di Quatorg gli animali non mancano. Al parco Nove Martiri ci sono comunque cavalli, mucche, pecore, polli, tacchini e cani di varie razze.

Questi ultimi sono disponibili per le prove d’addestramento. In piazzale Dasi, invece, nell’area bimbi, un pony è a disposizione dei più piccoli, che potranno così provare l’emozione di fare un giro a cavallo. Ripartita di slancio grazie alla passione e all’inventiva di Michele Andruccioli e Marco Urbinati, coadiuvati da altri verucchiesi e dalla squadra della Pro Loco, la Fira di Quatorg è pronta a stupire il suo pubblico con uno ricco spettacolo di eventi, anche se le oche acrobatiche non hanno potuto prendere parte alla festa.