Un altro infortunio sul lavoro. Questa volta l’incidente si è verificato a Misano, e un operaio, di 45 anni, è ora ricoverato in prognosi riservata all’ospedale Bufalini di Cesena, dove è stato trasportato in elicottero.

L’allarme è scattato poco dopo le 16,30, da un cantiere sulla Statale, poco distante da ‘Oliviero’. L’uomo, un operaio romeno, stava lavorando su un’impalcatura insieme ad altri suoi colleghi, alla costruzione di un caponnone industriale. Quello che è accaduto con esattezza è ancora al vaglio degli inquirenti. Forse l’operaio ha messo un piede in fallo o forse è stato vittima di un malore, ma improvvisamente l’hanno visto volare giù dall’impalcatura. Una caduta da un’altezza di oltre tre metri, in cui ha rischiato di morire.

I colleghi hanno compreso subito che la situazione era critica e hanno allertato il 118. L’ambulanza è arrivata dopo pochi minuti, insieme ai carabinieri della Stazione di Misano, a cui si sono aggiunti poco dopo anche i tecnici della Medicina del lavoro. Gli operatori sanitari hanno stabilizzato il ferito, ma il rischio che avesse riportato gravi lesioni interne era troppo alto, e i medici hanno deciso di chiamare l’Elisoccorso, per trasportare il ferito all’ospedale Bufalini di Cesena.

Ieri sera le sue condizioni erano ancora gravi e si trovava in prognosi riservata. In queste ore i medici lo stanno sottoponendo a ulteriori accertamenti.