Quotidiano Nazionale logo
15 apr 2022

Rimini, in aumento i parcheggi al Parco del Mare

Via libera al finanziamento di oltre 13 milioni per 1.400 posti auto: si parte dalla fermata Kennedy

featured image
Piazzale Kennedy, Rimini

Bologna, 15 aprile 2022 - Via libera all'investimento di 13 milioni di euro per una dotazione di circa 1.400 posti auto a servizio del Parco del Mare. Grazie al finanziamento di Cipess (Comitato interministeriale per la programmazione economica e lo sviluppo sostenibile) al Comune di Rimini, accelera il percorso che porterà alla realizzazione di cinque nuovi hub per la sosta, in corrispondenza di cinque fermate del Metromare.

Si tratta di cinque aree di parcheggio, realizzate con tecnologia 'fast park' (senza fondamenta), che nello specifico saranno in corrispondenza delle fermate Kennedy, Pascoli, Toscanini, Rivazzurra e Miramare airport. Saranno realizzati, così, più del doppio dei parcheggi attualmente disponibili (581). 

Gli hub e i parcheggi

Per l’hub Kennedy - il primo a essere interessato dagli interventi – è previsto un raddoppio dell’area di sosta a raso presente, con la creazione di ulteriori 100 stalli che si aggiungeranno ai 111 esistenti, per un totale di 211 posti.

L’hub più importante in termini numerici sarà il fastpark di Toscanini, che prevede 467 posti auto (+147), mentre l’area sosta di Rivazzurra passerà dai 150 attuali a un’offerta di 270 posti. Saranno invece realizzati ex novo gli hub di Pascoli (256 posti) e Miramare Airport, con una dotazione di circa 200 posti.

“L’approvazione da parte del Ministero dei trasporti del progetto del Comune di Rimini ci consente di dare un importante impulso alla concretizzazione del piano complessivo della sosta a servizio della zona mare – è il commento del sindaco Jamil Sadegholvaad e dell’assessora alla mobilità del Comune di Rimini, Roberta Frisoni – La prima area di sosta legata al finanziamento statale sarà quella in piazzale Kennedy che, se non vi saranno intoppi, potrebbe essere già pronta e operativa per il 2023”.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?