La Polizia locale all’opera
La Polizia locale all’opera

Rimini, 14 agosto 2019 - Una capillare azione antidroga con uomini in borghese, mezzi e cani, organizzata dal comando della polizia locale in seguito ad alcune segnalazioni giunte nella sala radio. Una operazione imponente, quella di ieri, suddivisa in due azioni separate con le quali sono stati ‘passati al setaccio’ tutti i parchi della città, per ‘pulire’ alcune aree problematiche, secondo le segnalazioni che provengono dai residenti.

La prima squadra, che era composta da 3 pattuglie con un totale di 8 agenti, di cui 4 in servizio con abiti civile e 4 unità cinofile, è stata impegnata in un lungo turno di lavoro, iniziato ieri pomeriggio dalle 17 e terminato oltre la mezzanotte, nei parchi: ‘Giovanni Paolo II’ (ex cava), ‘XXV aprile’ (parco Marecchia), ‘Cervi’, giardini Arco d’Augusto, ‘Giardini Vittime delle foibe’ (zona grattacelo) e giardini adiacenti il pattinaggio di via Aleardi.

Il secondo intervento è avvenuto nel ‘Parco Murri’ di Rivazzurra, dove erano impegnati in un servizio antidroga 4 agenti in abiti civili. E’ stato proprio a Rivazzurra che un cittadino di origine senegalese ha tentato di vendere alcune dosi di sostanza stupefacente, ad uno degli agenti in borghese di pattuglia nell’area di spaccio. L’uomo è stato subito fermato ed identificato perché in possesso di 2,96 grammi di marijuana. Il servizio a Rivazzurra poi è proseguito con l’ispezione dei luoghi circostanti la zona dell’arresto, dove sono stati rinvenuti altri 6,09 grammi di Hashish e 0,77 grammi di cocaina.