Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
27 apr 2022

Parco eolico Rimini, M5s: "Progetto modificato". L'assessore: "Nessuna comunicazione"

L'assessore regionale Colla ha risposto all'interrogazione della consigliera Silvia Piccinini: Energia Wind avrebbe ridotto il numero di pale eoliche offshore e aumentato la distanza dalla costa 

27 apr 2022
featured image
Pale eoliche (foto di repertorio)
featured image
Pale eoliche (foto di repertorio)

Rimini, 27 aprile 2022 - Finora sulle modifiche al progetto del parco eolico a Rimini "non è arrivata alcuna comunicazione formale". Se il progetto sarà ricalibrato, comunque, in sede di valutazione di impatto ambientale "ci faremo carico delle posizioni espresse dai territori coinvolti". A mettere i puntini sulle 'i' è l'assessore regionale allo Sviluppo economico, Vincenzo Colla, rispondendo oggi in Assemblea legislativa all'interrogazione della consigliera M5s Silvia Piccinini.

La 5 stelle riporta in aula i recenti annunci da parte della società Energia Wind, che avrebbe ridotto il numero di pale eoliche offshore (51) e aumentato la distanza dalla costa (fino a 18 miglia). "Il progetto è stato sensibilmente migliorato- sottolinea Piccinini- è stato presentato al ministero e anche il Comune di Rimini vuole valutarlo attentamente".

Poi aggiunge: "Sulle rinnovabili dobbiamo correre. Il progetto, così come modificato sulla carta, sarebbe un buon compromesso anche per gli aspetti paesaggistici. Si sono fatti passi avanti". Il parco eolico, ricorda poi la consigliera M5s, "coprirà il 50% del fabbisogno energetico della provincia di Rimini e, se opportunamente valorizzato, potrà anche aumentare l'attrattività turistica".

Resta però cauto l'assessore. "La valutazione certamente proseguirà- dice Colla- ad oggi però nessuna comunicazione formale è arrivata su questa variazione. Se il progetto sarà revisionato, dovrà essere assogettato a procedura di Via, che vedrà coinvolti la Regione e i territori". In quella sede gli enti locali "esprimeranno le loro posizioni, di cui ci faremo sicuramente carico".

L'assessore quindi aggiunge: "Nel nuovo Piano energetico è previsto un grande investimento sul fotovoltaico, su questo tema dovremo coinvolgere i territori e anche l'Assemblea". Resta il fatto, comunque, che a norma di legge per l'autorizzazione per realizzare l'impianto eolico offshore "non è richiesta l'intesa regionale, incluse le opere di connessione alla rete", precisa Colla.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?