Paura sul lungomare. Frontale tra auto, sei persone ferite. Grave bimbo di tre anni

Bellaria: lo schianto ha coinvolto due famiglie. La corsa in ospedale

Paura sul lungomare. Frontale tra auto, sei persone ferite. Grave bimbo di tre anni

Paura sul lungomare. Frontale tra auto, sei persone ferite. Grave bimbo di tre anni

Sei persone ferite trasportate in pronto soccorso, inclusi due bambini rispettivamente di uno e tre anni. E’ il bilancio dello spaventoso frontale che l’altro ieri attorno alle 22.50 ha coinvolto due famiglie bellariesi che stavano percorrendo in macchina in viale Pinzon. Sul posto si sono precipitate cinque ambulanze del 118 e le pattuglie della polizia locale di Bellaria. La dinamica dello scontro al momento è al vaglio degli agenti del comando di viale Da Vinci, che dovranno compiere accertamenti anche per escludere o accertare l’eventuale stato di alterazione da alcol o sostanze degli automobilisti e il rispetto delle norme di sicurezza. Grande la paura soprattutto per i due passeggeri più piccoli, che sono stati portati in ospedale. Per il bambino di tre anni è stato necessario il ricovero in terapia intensiva .

L’incidente ha coinvolto una Skoda Qarok che viaggiava da Rimini verso Bellaria, condotta da un uomo di 34 anni: con lui, a bordo della vettura, la compagna e il figlio di appena un anno, regolarmente assicurato al seggiolino di sicurezza sul sedile posteriore. Dalla direzione opposta rispetto a quello della Skoda proveniva invece una Lancia Delta. Al volante un uomo di 51 anni, accompagnato da una ragazza di 30 anni e da un bambino di tre anni. Per cause che sono ancora in corso di accertamenti, una delle due macchine avrebbe compiuto un’invasione di corsia non riuscendo ad evitare l’impatto frontale con l’altra vettura. Lo scontro è stato violentissimo e le parti anteriori dei mezzi sono andate completamente distrutte, spargendo intorno una pioggia di detriti, vetri e pezzi di lamiera.

L’allarme è scattato immediatamente facendo precipitare sul posto, a sirene spiegate, le ambulanze del 118 insieme alle pattuglie della polizia locale di Bellaria. Le condizioni più gravi, fin da subito, sono apparse essere quelle del 51enne al volante della Lancia Delta. I feriti sono stati visitati e stabilizzati sul posto dal personale sanitario. Quindi, per escludere eventuali complicazioni, si è deciso di trasportarli con codice di media gravità in pronto soccorso. Le persone coinvolte nell’incidente sono state indirizzate all’ospedale Bufalini di Cesena per ulteriori accertamenti sulle loro condizioni di salute. Quasi tutti i feriti sono stati dimessi nelle ore successive, dopo che i medici hanno escluso complicazioni legate alle lesioni riportate nel pauroso incidente. Nessuno di loro sarebbe comunque in pericolo di vita. La dinamica dello scontro dovrà ora essere ricostruita con precisione dagli agenti della polizia locale di Bellaria, intervenuti sul posto per compiere i rilievi di legge. Per consentire lo svolgimento delle operazioni di soccorso, la strada è rimasta parzialmente chiusa al traffico.