LORENZO MUCCIOLI
Cronaca

Dopo l'uccisione del pesce Oscar torna a ripopolarsi l'acquario della pediatria

Donazione di nuove specie all'ospedale Infermi di Rimini grazie a una vera gara di solidarietà: ieri la cerimonia di inaugurazione

Rimini, 8 novembre 2023 - Torna il sorriso sul volto dei piccoli pazienti della chirurgia pediatrica dell'ospedale Infermi. Da ieri, nuove specie di acqua dolce popolano l'acquario posto proprio all'ingresso del reparto. Simpatici pesciolini hanno preso il posto di Oscar, l'esemplare di Astronotus Ocellatus, che il 15 settembre scorso era stato trovato morto dentro la vasca dopo che qualcuno, rimasto fino ad oggi sconosciuto, lo aveva sbattuto con violenza contro il muro fino a toglierli la vita.

La donazione per l'acquario di pediatria di Rimini
La donazione per l'acquario di pediatria di Rimini

La scomparsa di Oscar - appartenente ad una specie di ciclidi famosa per la loro intelligenza e con l'abitudine di salire in superficie per lasciarsi accarezza - aveva fatto il giro d'Italia, mettendo in moto una vera e propria gara di solidarietà. Culminata nell'iniziativa promossa dal Gruppo Costa Edutainment.

Con una consulenza attiva e la donazione di alcune specie, lo staff di biologi professionisti dell’Acquario di Cattolica ha collaborato con l’Acquario Club di Cesenatico e con Omar Favaretto di Ecopolisfish all’allestimento dell’acquario, tanto amato dai bambini ricoverati nel reparto di chirurgia pediatrica.

Il ripopolamento degli spazi con tante specie diverse, è stato possibile grazie ad una vera e propria task force, composta anche da tantissimi donatori privati, provenienti da tutta Italia. Ieri l'inaugurazione dell'acquario, alla presenza di Ulisse, il delfino più famoso d’Italia, arrivato direttamente dal parco Oltremare di Riccione, insieme a una piccola delegazione del Gruppo Costa Edutainment, composta da biologi e esperti del settore acquariologico, dalla mascotte dell’ospedale Pyadino, oltre alla direzione medica di presidio rappresentata dalla dottoressa Elisabeta Sensoli, il chirurgo e primario dottor Vincenzo Domenichelli e tutto lo staff del reparto di chirurgia pediatrica, la direttrice dell’ufficio fundraising dell’Ausl della Romagna Elisabetta Montesi e Nicola Colucci presidente dell’associazione la Girandola onlus.

“Operare e collaborare con enti e istituzioni del territorio è quello che facciamo ogni giorno - racconta Patrizia Leardini, direttore generale dei parchi Costa Edutainment - Abbiamo voluto fortemente sostenere l’ospedale Infermi di Rimini in questa iniziativa. Fare divertire i bambini è alla base della nostra mission, poter offrire un momento di svago davanti a questo acquario, ai piccoli del reparto di Chirurgia Pediatrica, è ancora più importante.

"Un grazie di cuore a nome di tutti i bambini ricoverati e dell’équipe medico infermieristica – ha dichiarato il dottor Vincenzo Domenichelli – Tutto questo è stato possibile anche grazie alle tante persone che ci hanno sostenuto con donazioni di vario tipo per poter mantenere attivi gli acquari che tanta compagnia fanno ai nostri piccoli pazienti, rendendo l’ambiente di cura più accogliente e ospitale". E infine: "Vorrei ringraziare a tale proposito oltre ai già citati Costa Edutainment e Omar Favaretto anche Simone di Oceano Blu di Viterbo, le volanti della polizia di Stato (Angelo Lomaestro), le Guardie Giurate in servizio presso il nostro ospedale (Massimo Cavallo), Andrea Barlocco, Giuliana Puggioni, Rotaract Riccione Perla Verde”.