Occupazione della Terapia Intensiva al 100% e anche nei reparti di isolamento il numero dei ricoveri resta alto. A San Marino non si allenta la pressione sull’ospedale di Stato. Sono attualmente 41 i sammarinesi che, contagiati, hanno bisogno di cure ospedaliere. Dodici di loro si trovano in Terapia Intensiva dove i letti a disposizione sono al momento tutti occupati. Pochi i tamponi effettuati in questi giorni di festa e, quindi, pochi i pazienti risultati positivi al covid. Tre nelle ultime 24 ore a fronte di soli 21 tamponi (rapporto nuovi positivi-tamponi al 14,29%). L’età media dei 506 positivi totali è di 45 anni (sono 266 femmine e 240 maschi). Nelle ultime 24 ore non è stata registrata nessuna guarigione e nessun decesso. Quindi, le vittime restano 85 dall’inizio della pandemia. Dal mese di febbraio dello scorso anno a oggi in Repubblica sono 4.860 le persone che sono risultate positive al coronavirus. In questi giorni di festa sono state momentaneamente sospese le vaccinazioni. E a proposito di vaccini in questi giorni a San Marino sono attese le annunciate dosi del vaccino russo Sputnik, ma anche quelle che dovrebbero arrivare dall’Italia, frutto dell’accordo che la Repubblica ha sottoscritto con i vicini di casa nello scorso mese di gennaio.