"Pronti progetti per nuovi finanziamenti"

La sindaca Foronchi cala l’asso e replica alle critiche dei 5Stelle: "Stiamo già partecipando ad altri bandi"

"Pronti progetti per nuovi finanziamenti"

"Pronti progetti per nuovi finanziamenti"

Si infiamma la polemica sull’asse Pd-5Stelle. La sindaca Franca Foronchi risponde per le rime all’ex-primo cittadino Mariano Gennari che ha parlato di immobilismo e mancati finanziamenti a Palazzo Mancini. "Peccato per lui però perché i suoi conti non tornano – tuona Franca Foronchi – la somma di tutti i contributi per gli anni del suo mandato supera appena i 10milioni di euro. Non abbiamo mai preso meriti di altri, abbiamo sempre indicato i progetti cominciati dall’amministrazione Gennari e dopo aver intercettato diversi milioni dal Pnrr stiamo partecipando ad altri bandi. Abbiamo progetti pronti per altri finanziamenti, fra cui per il centro, viale Bovio, Mancini, Curiel e piazze, ma l’alluvione ha concentrato i contributi per rispondere all’emergenza".

La sindaca poi precisa: "Basti pensare a Scuola Repubblica, come stabilito nel programma elettorale, la stiamo demolendo secondo i tempi. Il progetto di Gennari prevedeva consumo di suolo, in una città che è tra le più antropizzate della regione. Al contrario, abbiamo sempre creduto che si dovesse cambiare direzione, costruendo sul costruito. L’idea di Gennari di raggruppare le scuole in una sola area è all’opposto di ciò che accade nelle altre città, i campus stanno lasciando il posto alla dislocazione delle scuole".

Poi attacca: "Sulle asfaltature, quelli di Gennari sono stati interventi spot e ahimè inutili. Basti pensare a via Corridoni che, dopo soli 5 anni dalla riasfaltatura, è di nuovo estremamente pericolosa. E così altre vie, come Francesca da Rimini e Foscolo. Molti cittadini ci chiedono ogni giorno di investire in marciapiedi, asfalti, illuminazione, decoro urbano. Dopo 20 anni di mancata manutenzione la situazione è insostenibile". Ed ancora: "Siamo riusciti in 2 anni ad avere circa 4 milioni di contributi Pnrr per la ricostruzione della scuola Repubblica, le opere di adeguamento sismico-energetico della Carpignola, l’efficientamento energetico del Teatro della Regina e la riqualificazione del terzo piano della Rsa, più altri contributi ministeriali, 1 milione dal Miur per l’antisfondellamento delle scuole Filippini, Carpignola e Corridoni e regionali, 1,5 milioni per dragaggi e riqualificazione della darsena. Non scordiamoci che un grande problema per Cattolica sono i tanti contenziosi che ingessano la possibilità di spesa del Comune. Mentre l’Amministrazione Gennari ha scelto di non chiudere nessuna delle cause in corso".

Luca Pizzagalli