Turista di 17 anni annegata a Riccione, Merrsia Nunes De Oliveira nel riquadrato
Turista di 17 anni annegata a Riccione, Merrsia Nunes De Oliveira nel riquadrato

Riccione (Rimini), 4 luglio 2020 - Tragedia a Riccione. Una ragazza di 17 anni, una turista di Torino in vacanza a Rimini, è annegata ed è stata ritrovata questa mattina in spiaggia non lontano dal porto, dove si è tuffata intorno alle 6 con gli amici. La giovane, Merrsia Nunes De Oliveira, di origini brasiliane, aveva passato la serata con altri tre coetanei (due ragazzi e una ragazza), con lei in vacanza in Romagna. Tra un mese avrebbe compiuto 18 anni. Sul posto per le indagini i carabinieri di Riccione.

La procura di Rimini ha già disposto l'autopsia per capire le cause che hanno portato alla morte, mentre carabinieri e Capitaneria di Porto stanno indagando per capire i contorni della vicenda.

Il gruppo ha trascorso una notte di festa in giro a Riccione, ma, come hanno raccontato gli amici alla Capitaneria di Porto e ai carabinieri, che li hanno sentiti e che non hanno motivi per mettere in dubbio il loro racconto, senza bere e senza assumere droghe. A fine serata, incuranti del forte vento e del mare agitato, hanno deciso di fare il bagno nella zona del porto.

La ragazza pare non sapesse nuotare bene. Quando gli amici l'hanno vista annaspare tra le onde hanno tentato di afferrarla, ma la corrente era troppo forte. Uno degli amici è corso a riva e ha chiamato subito i soccorsi.  Il corpo senza vita della ragazza è stato trovato dopo circa un'ora e mezzo.

L'altra ragazza è stata portata in ospedale per controlli, ma le sue condizioni non destano particolari preoccupazioni. 

"E' una tragedia inimmaginabile, quando una vita è persa ancor prima di sbocciare. Il mio pensiero va ai genitori che hanno ricevuto la notizia più brutta che si possa ricevere, quella della morte di una figlia". Così il sindaco di Riccione, Renata Tosi. "Vorrei esprimere la mia vicinanza e le condoglianze di tutta la comunità di Riccione alla famiglia, in un momento così grave, in cui parole di vicinanza e di affetto possono essere solo un piccolo conforto".

Leggi anche Lido di Classe, si tuffa e muore a 28 anni