Reinserimento nel lavoro: firmato protocollo d’intesa tra Cnel e Sanpa

Il Cnel e San Patrignano firmano un Protocollo d’intesa per il reinserimento lavorativo e l'inclusione sociale delle categorie svantaggiate, con focus su recupero e reinserimento sociale di detenuti con dipendenze e prevenzione del disagio giovanile.

Reinserimento nel lavoro: firmato protocollo d’intesa tra Cnel e Sanpa

Reinserimento nel lavoro: firmato protocollo d’intesa tra Cnel e Sanpa

Il Cnel e San Patrignano sottoscrivono un Protocollo d’intesa per il reinserimento lavorativo, l’inclusione sociale, la formazione delle categorie più svantaggiate. L’intesa ricomprende anche la collaborazione sui temi dell’utilizzo dei regimi alternativi alla detenzione, per un potenziamento delle capacità di recupero e reinserimento sociale di detenuti con problemi di dipendenza. Tra gli altri temi oggetto della collaborazione ci sono la cura e l’inclusione sociale dei soggetti fragili e la prevenzione del disagio giovanile. "Sono grato alla comunità – dichiara il presidente Cnel, Renato Brunetta – per la disponibilità a una comune collaborazione. Il loro impegno è esemplare. Da molti anni la comunità svolge un ruolo di assistenza e sostegno alle persone più deboli. Con l’intesa siglata oggi il Cnel potrà dare il suo contributo a questo sforzo". "Ci auguriamo che anche grazie a questo protocollo si possa favorire il reinserimento lavorativo dei nostri ragazzi". chiude Vittoria Pinelli, presidente di SanPa.