Bagnino di salvataggio in azione (immagine di repertorio)
Bagnino di salvataggio in azione (immagine di repertorio)

Riccione, 4 luglio 2020 - Ha rischiato di annegare a 19 anni nel mare di Riccione. E' successo oggi pomeriggio a un giovane di origine marocchina e residente nel Piacentino. L'allarme è scattato poco dopo le 15,30. Il giovane portato in salvo mentre stava facendo il bagno con un amico  è ora ricoverato in Rianimazione in ospedale a Rimini e le sue condizioni sono critiche.

Secondo quanto ricostruito da Capitaneria di porto e 118, il giovane si è sentito male prima di essere trascinato dalla corrente e dal mare agitato. L'amico che era in acqua con lui ha allertato il bagnino di salvataggio dello stabilimento e il 19enne è stato riportato a riva ma già privo di sensi. Rianimato in spiaggia dai paramedici è stato trasportato in ospedale.

L'allerta meteo per le condizioni del mare agitato e per il forte vento continuerà fino alla mezzanotte e diversi sono stati gli interventi sul litorale oltre a quello in cui ha perso la vita la 17enne di Torino. Nel pomeriggio la Capitaneria di porto è intervenuta anche in un bagno riminese dove una donna di 46 anni è stata trascinata al largo dalla corrente. Portata in ospedale, è in buone condizioni.