Sull'episodio indagano i carabinieri
Sull'episodio indagano i carabinieri

Santarcangelo (Rimini), 29 dicembre 2018  - Un vero e proprio agguato. Con tanto di mazze e bastoni. Così un gruppetto di una ventina di persone si è presentato l'altra notte al Repub di Santarcangelo, intorno all'una e mezza. I giovani, con i volti travisati da caschi e cappelli, erano ultras del Rimini a caccia di alcuni tifosi del Cesena, anche se su questo c'è ancora il massimo riserbo da parte dei carabinieri, che stanno indagando sull'episodio.

Tutto si è svolto in pochi secondi: i giovani si sono presentati fuori dal locale con fare minaccioso, un cameriere li ha visti e ha avvertito il titolare, che ha prontamente abbassato la saracinesca per evitare che entrassero all'interno del Repub. "I clienti erano spaventatissimi - ammette uno dei gestori - ma per fortuna non sono riusciti a entrare".

In compenso il gruppo ha aggredito alcune delle persone che in quel momento si trovavano fuori dal pub, e ha sfasciato bottiglie e finestrini di alcune auto parcheggiate lungo la strada. Il gruppo era composto da ultras del Rimini, che avevano come obiettivo alcuni tifosi del Cesena che si trovavano in quel momento al Repub.