La vetrina sfondata del Bio’s Cafè
La vetrina sfondata del Bio’s Cafè

Rimini, 13 gennaio 2020 - Due colpi fotocopia, a poca distanza di tempo e spazio, con ogni probabilità compiuti dalla stessa mano. E’ ciò su cui stanno indagando i poliziotti in seguito ai fatti denunciati ieri sera a Rimini.
Intorno alle 21.30 qualcuno ha sfondato con un tombino la porta di ingresso del Bio’s Cafè di via Bramante riuscendo a portare via pochi spiccioli dalla cassa.

Due ore più tardi, probabilmente lo stesso ladro, ha preso di mira la farmacia Gotti di viale Tripoli, impossessandosi del denaro presente nella cassa. Anche qui è stato utilizzato un tombino per rompere la vetrata. Si tratta di casi molto frequenti negli ultimi tempi. Fondamentali risulteranno le immagini delle telecamere di videosorveglianza, che hanno ripreso il ladro - che agiva da solo - in entrambe le occasioni.