Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
11 giu 2022

"Rivogliamo il doppio senso sul lungomare"

Sos viabilità, i cittadini si appellano al Comune. Gabellini: "La nuova cartellonistica migliorerà la situazione"

11 giu 2022
Claudia Gabellini, assessore comunale alla Polizia Municipale di Cattolica
Claudia Gabellini, assessore comunale alla Polizia Municipale di Cattolica
Claudia Gabellini, assessore comunale alla Polizia Municipale di Cattolica
Claudia Gabellini, assessore comunale alla Polizia Municipale di Cattolica
Claudia Gabellini, assessore comunale alla Polizia Municipale di Cattolica
Claudia Gabellini, assessore comunale alla Polizia Municipale di Cattolica

Dopo il ponte del 2 giugno a Cattolica, con traffico e qualche coda in zona mare, operatori e categorie economiche tornano a chiedere un piano della viabilità più preciso per la Regina, in grado di evitare disagi. "Attendiamo di capire quali siano le strategie per il futuro da parte dell’amministrazione comunale – dice Giuseppe Barbieri, presidente Adac, associazione con oltre 200 iscritti –, in quanto ci era stato annunciato uno studio di settore proprio sul tema viabilità. E’ sotto gli occhi di tutti, infatti, che il lungomare Rasi-Spinelli deve essere ripensato e non può restare a senso unico. Serve capire come poter tornare ad un lungomare a doppio senso".

Ma anche in via Del Prete, stando all’associazione, urgono soluzioni: "Non possiamo accettare anche su via Del Prete il senso unico – rincara Barbieri –. Si deve trovare una soluzione che possa star bene alla città. In tanti chiedono di tornare anche in questa via al doppio senso di marcia. Come categoria abbiamo pensato ad una proposta: almeno si torni al doppio senso in via Del Prete dall’incrocio con via Genova, cioè nell’ultimo tratto di strada. L’estate si annuncia difficile in queste condizioni ed il ponte del 2 giugno lo ha già dimostrato".

Intanto l’amministrazione comunale annuncia a breve un progetto per una nuova cartellonistica stradale. "Abbiamo intenzione di assegnare l’incarico ai privati per creare una nuova cartellonistica stradale – dice Claudia Gabellini, assessore alla Polizia Municipale –, in quanto vogliamo segnalare anche noi alcune aree pubbliche di sosta. Penso a Piazza De Curtis o anche all’area del Parco della Pace con parcheggi liberi e disponibili".

"Non posso sbilanciarmi ancora sulla tempistica di questo intervento – riprende Claudia Gabellini –, perché dobbiamo procedere all’incarico e ci vorranno dei tempi tecnici. Ma crediamo che con i parcheggi meglio segnalati ci sia anche meno traffico perché poi gli automobilisti saranno meglio direzionati, ma chiediamo ancora un po’ di pazienza".

Per Cattolica in un fazzoletto di territorio con centinaia di attività tra hotel, spiagge e negozi la viabilità resta un nodo fondamentale, anche in previsione della stagione estiva e il piano parcheggi che entra sempre più nel vivo, con la promessa che si possa assistere ancora, nei prossimi mesi, a un intensificarsi del dibattito su un tema molto sentito.

Luca Pizzagalli

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?