Quotidiano Nazionale logo
8 apr 2022

Sala slot vicino a scuola, i genitori protestano

L’istituto Pascoli si trova a meno di 400 metri. Mamme e papà, preoccupati, chiedono l’intervento del Comune

C’è un altro locale, in via Panzini, anche questo vicino all’istituto Allende
C’è un altro locale, in via Panzini, anche questo vicino all’istituto Allende
C’è un altro locale, in via Panzini, anche questo vicino all’istituto Allende

Una nuova sala slot spunta a Bellaria Igea Marina e scoppia la bufera tra i genitori dei piccoli della scuola elementare Pascoli. Nella sala giochi di via Perugia, sembra infatti che sulla strada sia apparsa proprio pochi giorni fa una nuova insegna con la scritta ‘Sala Slot’. Mamme e papà si sono ritrovati pochi giorni fa questa novità e la preoccupazione oggi è altissima. "La legge nazionale prevede che le sale slot abbiano delle distanze dalle aree scolastiche - dicono i genitori -. Questa sala, invece, le distanze non le ha. Via Elios Mauro, dove sorge la scuola primaria Pascoli, si trova a meno di 400 metri. E’ proprio strano. Perché l’amministrazione ha consentito questa apertura? Forse i limiti di distanza sono più bassi, ma noi crediamo che sia comunque troppo vicina alla scuola".

Le mamme incalzano: "Speriamo che l’amministrazione faccia al più presto le dovute verifiche e i controlli che servono. Noi ci stiamo organizzando per organizzare anche una raccolta firme e per poter parlare con gli amministratori. Abbiamo già contattato alcuni consiglieri di opposizione. E’ davvero possibile garantire l’apertura di una sala slot così vicina a una scuola elementare? Secondo la legge nazionale, no. Sono stati emanati degli emendamenti che disciplinano misure di contrasto del disturbo da gioco d’azzardo. Tra queste misure e regole, non a caso, c’è anche l’impostazione di una distanza minima fra le sale da gioco e alcuni luoghi sensibili, come possono esserlo appunto le chiese e le scuole". Un’altra sala slot si trova su via Panzini. Secondo i genitori anche questa sembra essere "troppo vicina all’istituto Allende, situato in via Mediterraneo. La situazione, per noi, è molto al limite. La nostra paura è che la vicinanza con questi luoghi, per i nostri bambini, diventi un problema serio. Confidiamo che il Comune ci dia una risposta. Le famiglie hanno bisogno di capire se quelle sale slot possono davvero stare in quella posizione o se devono essere chiuse".

Rita Celli

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?