Scatta il piano anti-traffico: task force di vigili

In occasione della fiera Ecomondo, la polizia municipale ha previsto un piano per limitare l'impatto del traffico con 50 vigili sulle strade ogni giorno. Saranno anche potenziate le linee di trasporto pubblico.

Scatta il piano anti-traffico: task force di vigili

Scatta il piano anti-traffico: task force di vigili

Cinquanta vigili sulle strade per ogni giorno di Ecomondo. In occasione della fiera che si svolgerà dal 7 al 10 novembre, la polizia municipale ha previsto un piano per limitare l’impatto del traffico. Le previsioni per Ecomondo parlano di numeri da record e questo si rifletterà anche sui flussi di traffico. Non andrà in crisi solo la viabilità della parte a nord del porto. È prevedibile che anche la statale e la zona del palazzo dei congressi finisca per imbottigliarsi. Questo perché oltre all’eccezionale afflusso per Ecomondo nel prossimo fine settimana si svolgeranno anche eventi al Palas. In modo particolare venerdì 10 ci sarà una convention aziendale che richiamerà un grande pubblico. Ma le giornate contraddistinte dal bollino saranno quelle di mercoledì e giovedì prossimo quando si attende il picco di presenze in Fiera. Per fare fronte a una tale mole di veicoli sulle strade, la polizia municipale ha predisposto un piano che prevede la presenza in strada ogni giorno di 50 agenti nei quattro giorni della manifestazione. I vigili presidieranno tutti gli ingressi della Fiera per limitare il formarsi di code in arrivo ai parcheggi. Allo stesso modo gli agenti saranno presenti al semaforo tra la via Emilia e via Italia per regolare la durata del ‘verde’ nelle diverse direzioni, a seconda delle esigenze del traffico. Saranno inoltre presidiate le rotatorie sull’asse via XXIII Settembreviale Matteotti dove sarà temporaneamente soppressa la rotatoria in corrispondenza di via Carlo Zavagli. Presidiato anche l’asse di via Coletti. Vigili saranno presenti anche alle intersezioni tra viale Principe Amedeo e via Perseo, e tra via Destra del Porto e via Coletti, per il traffico di congressisti proveniente e diretto tra gli hotel di Marina Centro e la Fiera.

Altra nota dolente per la viabilità è la zona tra la statale 6 e via della Fiera. Per rendere la Ss16 il più scorrevole possibile i volontari dell’associazione carabinieri saranno presenti ai semafori pedonali di via Covignano e via della Fiera per limitare il tempo degli attraversamenti dei pedoni, così da bloccare il meno possibile i flussi di traffico.

Per incentivare l’arrivo in Fiera con mezzi pubblici e treni è previsto un potenziamento delle linee di Start Romagna dirette alla Fiera, ed anche del Metormare al servizio delle zone alberghiere. Inoltre saranno ben 50 le fermate dei treni alla stazione in Fiera ogni giorno dell’evento.

a. ol.