Schianto sulla Marecchiese: muore sul colpo

L’incidente a Novafeltria: Gabriele Macini, 62 anni, si è scontrato contro un’auto mentre era in sella alla sua moto Ducati

Schianto sulla Marecchiese: muore sul colpo

Schianto sulla Marecchiese: muore sul colpo

Aveva il sorriso rassicurante e l’animo buono Gabriele Macini, conosciuto da tutti come Paolo. Tanti a Novafeltria piangono la morte di Macini, morto ieri nel terribile incidente che l’ha coinvolto ieri mattina intorno alle 7 sulla Marecchiese, all’altezza di Secchiano. Lì, dove Macini, 62 anni e residente a Torricella, si trovava in sella alla propria Ducati Multistrada – pare per andare a lavoro – quando per cause ancora in corso di accertamento da parte delle forze dell’ordine intervenute, Macini si è scontrato con una vecchia Fiat Panda condotta da un 68enne del posto. Uno scontro violentissimo, tra la Ducati e il fianco sinistro dell’automobile che ha caricato sul cofano il 62enne che è poi franato sull’asfalto, disarcionato dalla motocicletta.

Una morte immediata sul colpo. Una morte in sella alla motocicletta che Macini tanto amava. Una passione vecchia di anni e anni e condivisa per altro con la figlia, che pratica il motocross. Per Paolo (Gabriele) Macini non c’è stato niente da fare. Troppo grave l’impatto con l’auto, che pare provenisse da una stradina adiacente la Marecchiese. Nonostante l’intervento immediato dei sanitari del 118 sul posto e i tentativi di rianimazione l’uomo non ce l’ha fatta, mentre tutto intorno a lui squadre di carabinieri chiudevano il tratto di stada al traffico per consentire lo svolgimento degli accertamenti del caso, oltre alla comunicazione alla Procura di quanto accaduto.

L’autorità giudiziaria è ora al lavoro per chiarire dinamica ed eventuali responsabilità nell’incidente. La notizia della morte di Macini si è sparsa velocemente. La comunità di Novafeltria piange un uomo che il sindaco Stefano Zanchini ricorda come "una persona affabile, prudente, educato. Una persona che aveva la passione per le moto". "Sua figlia è molto brava e pratica motocross – ricorda ancora lo stesso primo cittadino di Novafeltria – Una famiglia molto conosciuta qui, di cari amici. La sua scomparsa rappresenta un durissimo colpo per la nostra comunità".

Sul luogo dell’incidente ieri sono intervenuti anche i vigili del fuoco per recuperare i veicoli che dopo l’impatto fatale sono andati fuori strada. Sarebbero invece lievi le ferite riportate dal 68enne che si trovava alla guida dell’automobile, il quale pare sia stato per un primo momento in stato confusionale per l’accaduto.

Francesco Zuppiroli