La Repubblica di San Marino è il trentesimo Paese nel mondo ad aver approvato - con procedura di autorizzazione all’uso di emergenza - il vaccino anti-Covid

Sputnik V. Lo afferma il Russian Direct Investment Fund. Il vaccino è stato approvato in Russia, Bielorussia, Argentina, Bolivia, Serbia, Algeria, Palestina, Venezuela, Paraguay, Turkmenistan, Ungheria, UAE, Iran, Repubblica di Guinea, Tunisia, Armenia, Messico, Nicaragua, Bosnia Herzegovina, Libano, Myanmar, Pakistan, Mongolia, Bahrain, Montenegro, Saint Vincent e Grenadines, Kazakhstan, Uzbekistan e Gabon. "Lo Spallanzani di Roma ha fatto uno studio sul vaccino russo

Sputnik V che ne conferma la validità". Così l’assessore regionale alla Sanità, Alessio D’Amato. Lo Spallanzani ha fornito una propria valutazione scientifica positiva sull’efficacia (oltre il 92%) e sulla sicurezza del vaccino

Sputnik V.